Spagna Zapatero congela la legge che vieta i simboli religiosi

Nonostante la sentenza contro l’Italia, il governo spagnolo non ordinerà la rimozione dei crocifissi dalle aule della scuola pubblica. Citando fonti vicine al ministero della Giustizia il quotidiano «Publico», vicino ai socialisti, riferisce che il governo ha deciso di «congelare» per ora «in attesa di un momento politico più propizio» la legge di riforma sulla libertà religiosa, che nel progetto iniziale doveva abolire tutti i simboli religiosi nelle strutture pubbliche. Zapatero, già impegnato in una discussa riforma della legge sull’aborto, potrebbe non voler aprire un nuovo fronte col mondo cattolico.