Con lo spagnolo Granollers torna il grande tennis a Valletta Cambiaso

Scende a Valletta Cambiaso la sesta edizione dell'Open Genoa, torneo internazionale di tennis, con sponsor principale ancora Banca Popolare di Novara per il Territorio, e con gli stessi co-sponsor dell'edizione precedente. Grazie a loro Genova continua alla grande il suo appuntamento con il tennis dell'Atp con il monte premi arrivato a trentamila dollari. Gli organizzatori, grazie anche a Leonardo Caperchi, hanno preparato il colpo grosso, rappresentato dalla wild card concessa allo spagnolo di Barcellona Marcel Granollers attualmente n° 51 al mondo. È bene ricordare che la Atp vieta la partecipazione dei primi cinquanta giocatori in classifica a tornei con monte premi inferiore a settantacinquemila dollari e a Genova giocherà il primo dopo i cinquanta! Sarà lui la testa di serie n° 1 e solo questo qualifica la sesta edizione che spicca fra quelle che l'hanno preceduta. Ventidue anni per l'emergente spagnolo che ha vinto ad Houston (superando in finale l'americano James Blake) e a Tangeri, raggiungendo la finale a Saint Brieuc.
C'è attesa per vedere all'opera Granollers e con lui il cileno Nicolas Massu già n° 9 al mondo e vincitore di due ori alle Olimpiadi di Atene. Per lui, attualmente impegnato in torneo a Como, una lenta risalita verso le posizioni di vertice che potrebbe migliorare (attualmente è n° 121) con una buona prestazione a Valletta Cambiaso. Tra i protagonisti del torneo genovese anche il portoghese Frederico Gil che è il primo tennista lusitano a raggiungere la posizione 150 Atp e che si presenta a Genova come testa di serie n° 2 (n° 90 Atp) reduce dalla buona affermazione al torneo di Istanbul e dal successo al Challenger di Sassuolo che ha portato a quattro i tornei vinti dal ventitreenne tennista di Lisbona.
Rivedremo a Valletta Cambiaso Flavio Cipolla beniamino dei genovesi e detentore del titolo. Il romano ha superato due turni agli U.S. Open. Scenderanno in campo anche i francesi Thierry Ascione (138) che in carriera ha vinto otto volte ed Eric Prodon (160). Tra le wild cards anche nomi conosciuti come Alessio Di Mauro (278), Daniele Bracciali e il ventitreenne Walter Trusendi. Ci sono insomma tutti gli ingredienti per assistere ad un'altra bella edizione del Genoa Open che si avvarrà di una squadra ormai collaudata guidata ancora dal presidente del comitato organizzatore Mauro Iguera, con direttore generale Augusto Possenti e Maurizio Rovati direttore del torneo. Per l'ATP il supervisor Carmelo Di Dio.
Si inizia domenica mattina con il torneo di qualificazione che eventualmente proseguirà lunedì mattina. Martedì, nel primissimo pomeriggio, inizio del tabellone della gara di singolare. L'ingresso è gratuito a tutto giovedì 4 settembre. Venerdì e sabato ingresso a 5 euro. Per la finale, domenica 7 (niente calcio maggiore!) ingresso a 10 Euro. È possibile anche un mini abbonamento per venerdì, sabato e domenica al prezzo di 10 Euro. Biglietti e abbonamenti ai botteghini di Valletta Cambiaso. Tra i principali sponsor Gruppo Cambiaso Risso, Ferrando & Massone, ERG, Ricoh, Ignazio Messina & C.e Dochs Lanterna.