Lo spagnolo Salto re di Monza

Monza. Golf Club Milano in grande spolvero e perfetta organizzazione per la prima edizione del Parco di Monza Challenge The Glenlivet Open, il torneo del Challenge European Tour che ha riportato il grande golf professionistico nella cittadina alle porte di Milano dopo sedici anni. Oltre al title sponsor, hanno supportato l’evento Lacoste, Daihatsu, Gruppo Poste Italiane, Beta Utensili, Banca Popolare Italiana, Acqua San Benedetto e Intercond. E bisogna dire che la sponsorizzazione del «Coccodrillo più famoso del mondo» ha portato fortuna allo spagnolo Alvaro Salto (271 - 65 71 66 69) che ha superato per due colpi, in un entusiasmante finale, l’inglese Gareth Davies (273 - 68 68 67 70). Salto si è reso autore, nel terzo giro, di un exploit alla buca 9 (il lungo par 5) dove ha realizzato il primo albatross (tre colpi sotto il par) della sua carriera imbucando un ferro 2 da 232 metri. Migliore fra gli azzurri che hanno superato il taglio il romano Marco Bernardini (25° con 281).