Spalletti: «Ripuliremo l’ambiente»

Chiusosi ieri sullo 0-0 Bari-Palermo, oggi si giocano le ultime tre partite dell’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia, con il San Paolo che ritrova il grande calcio. Alle 15 infatti (diretta Raidue) il Napoli ospita la Roma, dopo che la gara è stata anticipata rispetto alle originarie 21 proprio per motivi di ordine pubblico. Soluzione non gradita dal tecnico giallorosso Luciano Spalletti: «Per una partita di calcio non dovrebbero esserci queste prese di posizione drastiche e certi accorgimenti». Spalletti, che dovrà rinunciare a ben 11 titolari tra squalifiche e infortuni, guarda anche al futuro della Roma: «C’è l’esigenza di creare un gruppo che abbia una scaletta corretta, con giocatori che abbiano stimoli e forte personalità per trascinare gli altri nei momenti di difficoltà e sappiano sopportare l’ambiente di Roma. Tra le esigenze c’è anche quella di “ripulire”questo ambiente». In campo anche Lazio-Cittadella (15, diretta RaisportSat) e Cagliari-Sampdoria (18, diretta Raidue). I cagliaritani sono la bestia nera dei doriani, sconfitti 15 giorni fa in campionato ed eliminati nella scorsa coppa. «Faremo turnover, anche se ci teniamo ad andare avanti», afferma il doriano Walter Novellino. «Per il prestigio ma anche per i soldi», gli intima il presidente Garrone.