Prima spara a un cane poi picchia due agenti

Prima spara alcuni colpi di carabina a un cane, poi prende a pugni e calci due agenti di polizia che erano intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini, infine, al pronto soccorso dell’ospedale di Tarquinia, sferra una violenta testata a un poliziotto e mette a soqquadro l’ambulatorio. Notte di follia per un pregiudicato cinquantenne, C.G., arrestato e rinchiuso nel carcere di Civitavecchia per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, maltrattamento di animali e porto abusivo di armi. I due agenti hanno riportato lesioni guaribili in 15-20 giorni.