Spara al cervo, ammazza il fratello

da Cagliari

Ha ucciso il fratello durante una battuta di caccia di frodo nell’entroterra cagliaritano e poi ha cercato di cancellare le tracce per garantirsi l'impunità. Questa l'accusa contro Raffaele Desogus, 22 anni, accusato dell'omicidio colposo del fratello Roberto, 35 anni, dopo esser stato bloccato mentre tentava di allontanarsi dalla zona. In carcere per favoreggiamento personale è finito con altre 2 persone anche Maurizio Tuveri, 35 anni: aveva chiamato il 112 dicendo che sconosciuti lo avevano preso a fucilate.