Le sparano mentre rincasa con l’auto Giallo sulla morte della pr di Hollywood

Misterioso omicidio in Sunset Boulevard, a Beverly Hills: la polizia ha trovato ferita a morte all’interno della sua auto la titolare di una delle più conosciute agenzie di pubbliche relazioni di Los Angeles, Ronni Chasen, 64 anni.
La Chasen era appena stata alla prima del film «Burlesquè», con Cher e Christina Aguilera, e stava tornando a casa. Qualcuno ha sparato contro la sua Mercedes numerosi colpi di pistola mentre lei era alla guida. L’auto è uscita di strada ed è andata a schiantarsi contro un palo della luce.
Inizialmente si era pensato a un incidente, poi la polizia ha notato i fori di propiettile sulla donna. La pr è stata portata in ospedale dove è morta poco. Era stata colpita alla testa e al torace da cinque proiettili, ma sull’auto sono stati trovati i segni di altri colpi.
A dare l’allarme, poco dopo la mezzanotte, è stata Nahid Shekarckhian, 33 anni, una donna che vive all’incrocio tra Sunset Boulevard e Whittier Drive, a Beverly Hills. Era in camera da letto quando ha sentito provenire dalla strada numerosi colpi di arma da fuoco. Si è affacciata e ha fatto in tempo a vedere la Mercedes che andava a sbattere contro il palo. È scesa immediatamente in strada e ha constatato che dentro all’auto c’era una donna in condizioni gravissime: sanguinava abbondantemente dal petto, e respirava a fatica. Ha chiamato subito i soccorsi.
Ronni Chasen era una delle Pr più conosciute di Beverly Hills. Tra gli altri, aveva seguito film di successo come «Lolita» o «A spasso con Daisy», e curava le relazioni di personaggi famosi, in particolare produttori. Tra i suoi clienti anche l’attrice Cher e il produttore Richard Zanuck, vincitore di un Oscar, che in questi giorni stava lavorando con lei in vista dell’uscita del suo prossimo film, ’«lice nel Paese delle Meraviglie». La polizia non ha al momento alcun sospetto. La Chasen, a quanto si sa, non aveva nemici. Era stimata nell’ambiente di Hollywood, nel quale operava da oltre 40 anni.