Sparatoria tra albanesi Due feriti

Ha detto di essersi presentato all'appuntamento con dei connazionali per acquistare una casa. In realtà, davanti al McDonald’s di Viale Fulvio Testi, sono volati proiettili. Era da poco passata la mezzanotte quando alla polizia di Cinisello è arrivato l'allarme. Gli uomini guidati dal vice questore Ottavio Aragona hanno rinvenuto dieci bossoli e due ogive. Poco dopo dall’ospedale di Sesto sono giunte informazioni importanti. Un uomo si era presentato con ferite all'addome e alla mano da arma da fuoco. Il giovane, un albanese di 33 anni, è ora in prognosi riservata. Si è poi scoperto che all'ospedale di Vizzolo Predabissi era arrivato un altro albanese con analoghe ferite. Alla base della sparatoria ci sarebbe una disputa per il controllo della prostituzione nel Nord Milano.