Sparatoria al bar: ucciso il boss Crisafulli

Baggio e Quarto Oggiaro ostaggio della violenza. Ancora una violenza sessuale e, poco distante, una sparatoria con un morto e tre feriti, di cui uno molto grave. Le pallottole sono volate al bar Quinto, tra via Pascarella e via Satta, cioè in un’area nota per illegalità e spaccio. Erano le 9 e 45 di ieri sera quando un uomo (anche se un testimone parla addirittura di un gruppo di uomini) è arrivato a piedi davanti al bar, ha sparato all’impazzata uccidendo Franco Crisafulli, pregiudicato e fratello dei più noti Alessandro e Biagio, condannati all’ergastolo per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Nell’agguato sono rimaste ferite altre tre persone, di cui due italiani. L’assassino è poi scappato. L’ultimo ferito è un albanese che si trovava dentro il locale ed è stato colpito per caso. L’uomo è stato raggiunto da almeno quattro colpi di arma da fuoco, alcuni dei quali lo avrebbero anche raggiunto in faccia. Le indagini sono dirette dalla Squadra Mobile. (...)