Lo spareggio dopo 25 anni

Sarà ballottaggio per San Donato Milanese. Il sindaco uscente, Achille Taverniti, sostenuto dal centrosinistra, non supera il 40,7 per cento mentre il candidato sindaco del Polo delle Libertà, Mario Dompè, fa registrare il 45 per cento. «È un risultato storico per San Donato - commenta lo stesso Dompè -, dopo venticinque anni di sinistra siamo arrivati a un passo dal battere il sindaco uscente. Ma è un risultato comunque straordinario. L’unica recriminazione è che la Lega Nord non ha corso con noi. Vedremo adesso di ritrovare coesione in vista del ballottaggio». Mario Dompè, 52 anni, è medico dentista, risiede proprio a San Donato. È alla sua prima candidatura, anche se in passato è stato capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale.