Spari e pugni per la banda del Rolex

Tre colpi in pochi giorni. È caccia aperta a quella che sembra ormai una vera e propria banda, specializzata nel furto di Rolex. L’ultima vittima, giovedì sera, in via Ruffini,a Carignano. La modalità sempre la stessa: il rapinatore si avvicina alla vittima, gli punta la pistola, si fa consegnare l’orologio e poi scappa a bordo di uno scooter, guidato da un complice. Questa volta, però, la vittima, l’ex avvocato radiato dall’ordine Mario L., ha reagito. Ha afferrato la canna della pistola, sono partiti due colpi a salve che lo hanno ferito alla mano. Indaga la squadra mobile di Genova.