Spari tra la folla Balordo albanese ferito alle gambe

Dal suo letto d’ospedale E.G., un albanese trentenne, già noto alle forze dell’ordine, continua a ripetere di non conoscere l'autista della vettura, che ieri poco dopo le 18.30, si è affiancato alla sua Range Rover e ha esploso tre colpi di pistola ferendolo a un polpaccio. Per gli investigatori invece la sparatoria avvenuta in viale Italia, vicino all’uscita della tangenziale nord, sarebbe un vero e proprio agguato. Un regolamento di conti, che avrebbe potuto avere tragiche conseguenze. L’aggressore di E.G. ha infatti sparato mentre il viale era percorso da centinaia di pendolari che si dirigevano verso la Brianza. La polizia sta indagando nel passato dell’uomo che è stato ricoverato a Multimedica.