La Sparkling vede la promozione vicina

Quattro, numero della speranza. Perché 4 sono i punti di vantaggio che la Sparkling, capolista nella A2 di volley, vanta sui diretti inseguitori, i calabresi del Corigliano, ma sono 4 anche le partite al termine della stagione regolare. Solo la prima classificata vola direttamente in A1, dal secondo al settimo posto playoff, una centrifuga che può annullare quanto di buono fatto lungo tutto l'anno. Dopo diciassette vittorie di fila, domenica trasferta a Bergamo (ore 18), contro un avversario già retrocesso. «Settimana scorsa - spiega il tecnico Daniele Ricci -, grazie agli anticipi con Isernia e Cavriago, la squadra ha goduto di alcuni giorni di riposo: ora lavoreremo sulla condizione atletica per il rush finale». Si tornerà al Palalido domenica 1° aprile con Taviano. Potrebbe essere già festa.