Allo Spazio Oberdan il meglio dei fratelli Coen

Occasione imperdibile per gustare il meglio della produzione dei fratelli Coen. Merito della rassegna, promossa dalla Fondazione Cineteca Italiana, «Fratelli di sangue. Il cinema di Joel e Ethan Coen», ospitata dallo Spazio Oberdan fino alla prossima domenica. Potrete così (ri)vedere pellicole come Fargo (il 6 e l’8) interpretato da una sublime Frances McDormand, il brillante Fratello dove sei (il 6) di un imperdibile Clooney, il drammatico (sempre giovedì) l’Uomo che non c’era (chapeau per Billy Bob Thornton) o quel capolavoro de Il grande Lebowski (l’8). Sempre all’Oberdan, per «Cinema senza barriere», domani sarà proiettato Fame chimica diretto da Antonio Bocola e Paolo Vari. È la storia di due amici d’infanzia che, anche da adulti, continuano a frequentarsi pur avendo prese strade diverse. Uno è un pusher mentre l’altro ha una occupazione regolare ma poco pagata. A causa di una ragazza la loro amicizia vacillerà.