«Lo specchio di Borges» per i Venti di Striscia

Letture di Finazzer Flory col sottofondo dei celebri tango per celebrare la fine della mostra in Triennale

Poeta, intellettuale e scrittore di primo piano, il versatile ed enigmatico Jorge Luis Borges è stato uno dei massimi esponenti del Novecento non solo in America latina, ma nel panorama culturale internazionale. Proprio in ricordo del letterato argentino, scomparso 89enne nel 1986, la Triennale, viale Alemagna 6, farà da sfondo alla rappresentazione «Lo specchio di Borges» che stasera e domani, suddivisa in due appuntamenti entrambi a ingresso libero, dalle 21 in poi, gli renderà omaggio facendo conoscere al pubblico alcune tra le sue opere più importanti in occasione del finissage della mostra Venti di Striscia. Come il romanzo fantastico «Il manoscritto di Brody», la raccolta di poesie «Elogio dell'ombra» dedicata alla cecità che lo tormentò fin da quando aveva sei anni, e l'antologia di racconti «L'Aleph». Durante lo spettacolo, infatti, il regista e interprete principale, Massimiliano Finazzer Flory, scrittore e ideatore di eventi, leggerà alcune fra i suoi testi migliori accompagnato dalle coinvolgenti musiche di Astor Piazzolla. A eseguire classici del tango composti da questo illustre connazionale ed amico di Borges, famoso per melodie struggenti come «Libertango», saranno gli strumentisti del Quintetto Neofonia Ensemble in un crescendo di parole e suoni, di emozioni e di contenuti. Appuntamento con grandi tematiche, il sogno, l'infinito e naturalmente i libri, furono argomenti centrali per Borges, nato a Buenos Aires nel 1899, orchestrati da ritmi travolgenti e tipicamente argentini, per rievocare, con la partecipazione di Alessandro Quasimodo, figlio del grande poeta Salvatore, il valore letterario ed umano di un personaggio davvero unico nel suo genere. In lotta con la timidezza e la cecità, acuto osservatore e brillante conferenziere, Borges, e i suoi dilemmi metafisici ed esistenziali rivivranno in un'iniziativa organizzata dalla Triennale col patrocinio della Provincia e della casa farmaceutica Bayer. Per maggiori informazioni www.finazzerflory.it; www.triennale.it