Lo specchio del Duemila: il trucco ora si impara davanti a un computer

Truccarsi allo specchio? No, oggi ci si trucca davanti a Youtube: moltissime donne in tutto il mondo già lo fanno e ogni giorno il numero cresce. Perché è navigando su internet che si intercettano le novità su mascara, pennelli, smalti, matite e rossetti prima che arrivino sulle riviste di moda e perché non c'è niente di meglio di un video per capire come stendere nella maniera corretta un ombretto. Disegnare le sopracciglia? Facilissimo ripetere le operazioni se qualcuno ce lo insegna sulla sua faccia: ecco che la nostra tutor davanti alla telecamera in due secondi spazzola le sopracciglia verso l'alto, poi le colora con il pennello intinto nell'ombretto - sul colore e la quantità impossibile sbagliare quando lo si vede con i propri occhi - e infine le fissa con il gel.

Born in the Usa
Ci alziamo con la faccia stravolta come se non avessimo dormito neppure un'ora? Accendiamo il computer e clicchiamo sul video giusto, dopo di che è uno scherzo risolvere il problema, uno spray con sostanze rigeneranti su tutto il viso e sopra un bel fondotinta addizionato a un prodotto illuminante. Questo fenomeno è nato oltre oceano, negli Stati Uniti dove è difficile orientarsi tanto è vasta la scelta di video tutoriali che del makeup insegnano regole base, trucchi e accorgimenti da professionisti, ma negli ultimi tre o quattro anni è approdato anche in Italia. Con numeri in crescita esponenziale. Clio Zammetteo è stata la prima makeup-artist italiana ad imporsi da noi, anche se l'idea è nata pur sempre sul suolo americano, a New York dove nel 2007 la giovanissima Clio si trasferisce per studiare makeup dopo il diploma all'Istituto Europeo di Design di Milano. Perché non continuare a fare pratica davanti alla telecamera e condividere i segreti con altre persone sparse nel web? L'iniziativa è così buona che nel giro di due anni Clio passa da poche decine di visitatrici a 7500 iscritte al canale da lei creato su Youtube, ClioMakeUp. Ma non è finita, perché seguono la pubblicazione di due libri per Rizzoli, la collaborazione con un'importante casa produttrice di prodotti di bellezza e lo sbarco sul sito di Vogue Italia/beauty con una rubrica fissa di suggerimenti in esclusiva per la sofisticata rivista. L'ultimo? Un classico: labbra rosso fuoco, texture opaca, ombretto marrone bagnato con un beige brillante e riga color carne nella parte interna dell'occhio, ma già si preannunciano i trucchi da sexy vampira in vista di Halloween.

Dalla camera da letto
Piace e convince di Clio l'aria assolutamente normale con cui si presenta, come sfondo delle riprese la camera da letto newyorchese con le foto appese al muro e il pupazzetto sul comodino, una bella ragazza che prima del trucco, con la fascia in testa, ha tutti i nostri difetti bene in vista, un forte accento di Belluno a rivendicare le origini e un contagioso divertimento nel trafficare con tutti quei colori, vasetti e boccette. Facile identificarsi e considerarla un'amica alla quale dopo ogni video - ragazze spero vi sia piaciuto, un bacione - rispondere, con un sacco di punti esclamativi, che sì il nuovo trucco è fantastico e lei meravigliosa. Certo non tutte siamo ragazze, l'ha capito in fretta Giuliana Arcarese, makeup-artist emergente e mamma di due bambini che si propone come riferimento per un target di donne più mature (MakeupDelight il nome del suo canale). Ancora un'italiana che vive negli stati Uniti e che a Clio sta contendendo lo scettro di maestra di bellezza on-line a suon di forum dove le rispettive fans si battono per stabilire chi sia la migliore in assoluto. E all'orizzonte si profilano altre tutors, perché siamo solo all'inizio, questo è certo.

Tempi veloci
Il tempo è preziosissimo e Clio ci mette meno di due minuti per spiegare per filo e per segno anche il trucco più fantasioso. Così se di tempo ce ne avanza si può continuare di video in video e sentire la campana delle concorrenti, come l'emergente Giuliana Arcarese, italiana che vive in California e che a Clio sta contendendo il primato. Fantastici i forum in cui le rispettive fans si battono per stabilire chi sia la migliore in assoluto: ma teniamocele tutte e due, perché scegliere?