Specialissime, continua il regno del carbonio

Carbonio, da padrone. È questo il messaggio che i costruttori italici - maestri indiscussi nel regno delle specialissime - lanciano al mondo delle bici. Carbonio, ieri oggi e domani, insomma. Studio e ricerca su questa fibra si sono infatti intensificati per ottimizzarne le caratteristiche da sfruttare poi nella realizzazione delle bici. I telai in carbonio sono progressivamente andati a riempire quasi tutte le caselle ed ora tocca, ovviamente, all’appassionato interpretare al meglio ogni sfaccettatura di un mercato oggettivamente non facile.
Insieme al carbonio, comunque, regge bene ancora l’ alluminio, un materiale arrivato quasi al limite delle proprie potenzialità, maturo, mentre sono stabili il titanio e il magnesio. Infine, l’acciaio, sempreverde, immortale. Ha un suo ristretto numero di fedelissimi che lo prediligono e sta riscuotendo un discreto successo fuori dai nostri confini, in Usa.
Nella pagina modelli di Bianchi, Colnago, Pinarello,, Carraro, Basso,Look e Frw