Speranze per il bimbo morso dal suo cane

I Il piccolo ha ripreso a respirare autonomamente. Ma la prognosi resta riservata per il timore di infezioni

È stato staccato dal respiratore, ed ora respira autonomamente, il bambino di 11 mesi che ieri è stato morso alla testa dal cane di famiglia a Piombino. Secondo quanto reso noto dall'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, dove il piccolo è ricoverato da ieri, la decisione è stata presa sulla base degli esiti della Tac. La prognosi però rimane riservata: malgrado i medici abbiano espresso «cauto ottimismo», dopo l'intervento chirurgico, le condizioni del bimbo rimangono gravi, e bisognerà aspettare qualche giorno per capire se il morso ha causato danni al cervello, oppure se ha introdotto o no batteri che potrebbero dar vita a gravi infezioni.