«Spero che si tratti solo di uno scherzo»

«Auspico che quella di Francesco Giro sia solo una boutade, magari mal riuscita e fuori luogo, ma comunque una battuta di spirito». Il capogruppo della Democrazia Cristiana per le Autonomie al Consiglio regionale del Lazio, Fabio Desideri boccia la proposta di Giro sull’attivazione di cantieri di edilizia popolare in favore dei romeni». «Roma e il suo hinterland - ha spiegato Desideri - stanno vivendo un’emergenza sicurezza grazie alle iniziative di inclusione di Veltroni, che ha la responsabilità politica di quanto sta accadendo. La situazione è fuori controllo. Proporre di realizzare case popolari per rom e romeni significa solo creare confusione, sollevando un inutile polverone con il rischio di perdere di vista il problema principale: l’illegalità diffusa perdurante in città». «Ho già detto - ha proseguito Desideri - che basterebbe far applicare leggi e regolamenti vigenti per iniziare a creare un clima di sicurezza. Leggi che dovrebbero valere per tutti».