Spesa ecologica col ciclomotore elettrico

«Siamo lieti di aver patrocinato un’attività, la prima in tutta Italia, così importante per la città, per l’ambiente e per i suoi cittadini, grazie anche alla collaborazione tra pubblico e privato». Queste le parole con cui l’assessore alle Politiche ambientali e del verde urbano, Fabio De Lillo, spiega la partecipazione di Roma Energia, l’agenzia del Comune di Roma, all’iniziativa del Gruppo Luciani per «il servizio a domicilio ecologico». Già da domani, infatti, i cittadini del supermercato Gs di via Tevere potranno ricevere a casa la propria spesa con consegne effettuate con un veicolo elettrico ricaricato anche ad energia solare. «Il servizio - sottolinea Demos Farronato, direttore generale Gruppo Luciani - avrà un costo di tre euro ma sarà gratuito per handicappati e anziani. Un’iniziativa importante quindi, da un punto di vista ambientale e sociale». L’iniziativa fa parte di un progetto più ampio che il Comune sta portando avanti, ovvero «Roma Città Solare». «Il nostro obiettivo - spiega l’assessore - è sfruttare il clima ma soprattutto il sole della nostra città, suddividendo quindi l’intera superficie in tre parti: la parte agricola, ovvero aree di risulta diverranno centrali fotovoltaiche; la parte dei centri commerciali che già possono installare pannelli solari, e infine la parte urbanizzata dove verranno messe tegole fotovoltaiche, coinvolgendo così anche il centro storico».
Dopo la sperimentazione attuata nel punto vendita del II Municipio, il Gruppo Luciani «si porrà l'obiettivo di poter estendere l’iniziativa agli altri punti vendita di proprietà della famiglia». L’assessore all’Ambiente ha infine annunciato che tutte le iniziative approvate dal Comune come «ecologicamente importanti» per la città saranno contraddistinte dal marchio «Roma Energia».