«Spesi oltre 69 milioni per l’edilizia pubblica»

Il vicesindaco: «Dall’ultimo semestre dell’anno a oggi lavori per risistemare 4.260 alloggi»

Si è svolta ieri «la commissione Bilancio/Edilizia residenziale pubblica riguardo agli interventi di manutenzione straordinaria sui 30.610 alloggi del Comune.
Il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Riccardo De Corato ha presentato una relazione da cui emerge che, «tra l’ultimo semestre del 2004 e il 2005, sono stati completati e sono in corso di ultimazione da parte del Settore edilizia pubblica 23 interventi di manutenzione straordinaria, per un importo complessivo pari a 69.344.610 euro, su un totale di 4.260 unità immobiliari». «A questi interventi devono aggiungersi i lavori di manutenzione ordinaria, come la riparazione di guasti negli appartamenti e il riordino degli alloggi sfitti, svolti dal settore per una spesa complessiva di 8 milioni di euro. Oltre ai cantieri in corso e a quelli già terminati, saranno approvati nel corso del 2005, progetti per un importo complessivo di 60.110.461 euro che interesseranno 2.490 alloggi. E per il 2006 è prevista l’elaborazione di altri 12 progetti, per un importo di 45.411.312 euro su un totale di 2.424 alloggi, negli stabili di via Tofano 5, via Rizzoli 13/45, via San Bernardo 48/50, via Monte Nero 73, via Faenza 15/23, Via De Petris 100/110, via Vittorio De Sica 1/5, via Mazzolari 48, via Santi 6/8, via Nikolajevka 1/3, via Feltrinelli 16 e il quartiere di Monte Rotondo. Con questi si prevedono anche tre interventi di manutenzione ordinaria per una spesa di 3.194.434 euro. Agli interventi effettuati dal Settore edilizia, si devono aggiungere i lavori eseguiti dai tre Gestori, che si occupano di 30.610 unità immobiliari per una superficie complessiva di 1.641.698 metri quadrati. Dal primo gennaio al 30 ottobre 2005, sono stati effettuati lavori di manutenzione ordinaria su 10.917 alloggi per un importo complessivo di 3.451.700 euro. Gli interventi hanno riguardato ascensori, impianti elettrici, idrici e di riscaldamento, opere da fabbro ed edili, spurghi, decorazioni, infiltrazioni nelle coperture e rottura vetri».