Una spettacolare giornata a Castelgandolfo

In gara, tra gli sponsor, anche il team Pelco che premia il livello competitivo

Una spettacolare giornata di sole romano ha “archiviato” a Castelgandolfo la tappa numero 21 del Corporate Golf Challenge, ultima delle gare previste nel Lazio. Trentaquattro i team in gara, provenienti da tutto il centro Italia. Numerosa la compagine di squadre padovane ed emiliane, che hanno colto l’occasione per una breve ma piacevole vacanza romana.
Gara lunga e difficile – quella disputata lo scorso 26 maggio - su un campo corto ma con green difficilissimi. Spettacolare la vista dalla terrazza della bella villa Pavona che funge da club house e che consente di vedere il campo nel suo complesso. Esemplare l’accoglienza del circolo.
La giornata calda ha riservato ai giocatori in gara la gradita sorpresa in tenda ospitalità di un punto di ristoro con frutta fresca e succhi di frutta in ghiaccio. Premiazione dopo le otto di sera alla presenza del Presidente del circolo e di parte dei premiati che, nonostante l’ora tarda, hanno voluto rimanere per la soddisfazione di ricevere il meritato trofeo o di conoscere il proprio “destino”. Infatti la presenza di numerosi team già qualificati, lasciava ben sperare chi, per un soffio, era rimasto escluso dal podio.
In gara, tra gli sponsor, la simpatica squadra Pelco accompagnata in campo dal Dottor Portaluri, responsabile Pelco Italia, che ha fatto da caddie alla sua squadra. Lo stesso Portaluri spiega le ragioni per cui una multinazionale Usa ha deciso di legare il suo nome al Corporate.
«È stata proprio la nostra matrice americana a ispirarci. Negli Stati Uniti il golf è di casa e iniziative del genere sono molto apprezzate. La possibilità di invitare i nostri clienti in un Challenge di questo livello rappresenta un importante strumento di fidelizzazione e di visibilità». Più che positivi i riscontri ottenuti anche in Italia. «Siamo tutti molto soddisfatti – prosegue - per la qualità dell’iniziativa, la professionalità, il livello tecnico. L’atmosfera che si respira è quella dei grandi incontri. Anche la scelta delle squadre dimostra un livello di eccellenza. Non possiamo che promuovere a pieni voti il Torneo…».
Risultati finali: 1° Fisconsul, 1° lordo Cassia Gas, 2° SH +, 3° Kia Team.