Spettacoli, convegni e incontri: l’omaggio del Forum Austriaco

Naturalmente anche il Forum Austriaco di Cultura di Roma renderà omaggio a Mozart, genio universale della musica, «che ha donato alla storia pagine musicali di incomparabile bellezza e armonia». Con ogni mio suono ringraziare... canta Tamino ne «Il Flauto Magico» ed è proprio con questo spirito che il Forum Austriaco celebrerà il grande musicista, ringraziandolo per la sua musica e proponendo al pubblico, quale Istituto di Cultura, un percorso conoscitivo non solo dell’artista e della sua musica, ma anche e soprattutto dell’uomo e del suo tempo.
Dal 13 al 27 gennaio 2006, giorno in cui è nato Mozart, sono in programma spettacoli, concerti, convegni e incontri culturali. Mentre, a Salisburgo, il 27 di gennaio, si apre ufficialmente l’anno mozartiano che prevede il coinvolgimento contemporaneo di dieci Paesi europei aderenti allo European Mozart Ways, l’associazione nata nel 2002 a Salisburgo per preparare gli eventi del 2006.
Clou delle celebrazioni la mostra: «Vedere la musica e ascoltare l’immagine: i bozzetti per il Tableau Vivant. The Magic Flute» di Gabriele Amadori che sarà inaugurata il 13 gennaio. La mostra è realizzata in collaborazione con il Goethe Institut di Roma. All’inaugurazione farà seguito una conferenza dal titolo «I rituali della ragione di W. A. Mozart sul palco dei segni di Giorgio Amadori», tenuta dal Professor Jürgen Wertheimer dell’Università di Tubinga.