Spettacoli e dibattiti per celebrare la ricchezza dell’universo femminile

Dibattiti, conferenze, incontri, tavole rotonde ma anche arte, economia e attualità, è quanto propone «Matilde Di Canossa - Festival dell'Eccellenza al Femminile. Arte e coscienza nel corpo delle donne» in programma a Genova dal 24 al 29 novembre. «La ricchezza e la complessità dell'universo femminile rendono il Festival dell'Eccellenza al Femminile un evento dal carattere fortemente multidisciplinare - spiega la curatrice Consuelo Barilari -. Attraverso le singole iniziative si mira a favorire scambio di esperienze, a valorizzare il talento femminile, a formare e informare i giovani ma anche a sperimentare nuove formule e a favorire l'incontro tra i giovani e le aziende, attraverso il contributo di importanti personaggi del panorama locale e nazionale».
Il programma degli eventi avrà inizio con lo spettacolo teatrale in prima nazionale «Immensamente prezioso. Souvenir de Kikì de Montparnasse», ispirato al «Diario di una modella» e al testo «Segreti di Parigi» di Corrado Augias (lunedì 24, ore 21 sala Bergamasco e Corte Sala Gialla). Per indagare sulla condizione femminile nell'arte e nella vita attraverso il corpo, si continua con l'artista Vanessa Beechcroft, protagonista martedì 25 dell'incontro «Riflessioni della società contemporanea» (ore 16, Loggia della Mercanzia - Piazza Banchi). Altre finestre sull'universo femminile saranno aperte dall'Accademia Ligustica che proporrà 5 performance di giovani artisti. Altrettanto feconda la collaborazione con tre gallerie genovesi: la Immaginecolore. Com Gallery, che inaugura la mostra «Oltre il velo. Ritratti trasparenti» di Luisella Carretta; la galleria Rebecca Container, con l'installazione «Intro of Utopian Project» di Eleonora Chiesa e la galleria Dac con l'azione performativa «Modelle Istantanee» di Daniela Carati. Segue poi il ciclo di incontri «I saperi delle donne. Eccellenza nel lavoro. Eccellenza nelle imprese» e «Misteri al femminile. Impresa e spettacolo». Come tradizione, il festival proporrà una serie di eventi con «protagoniste eccellenti» che sono riuscite ad affermarsi nei diversi campi come Ida De Benedetto, Carla Gardino, Paola Toni, Monica Amari, Beatrice Cozzi Parodi e Gilda Ferrando. Il ciclo di incontri «A sud. Cultura e sviluppo. La forza dei saperi femminili» raccoglie invece le testimonianze di donne impegnate nel sociale; mentre «Il valore delle donne» tirerà le fila degli incontri trascorsi proponendo una panoramica della figura femminile di ieri, oggi e domani. Il femminile verrà inoltre raccontato attraverso temi di grande attualità da Laura Dalla Regione, Luisa Stagi, Lella Costa, Viviana Kasan, Marilena Pizzuto, Emilia Marasco, Antonella Boralevi e Marina Ripa di Meana, Paola Pitagora, Marina Acconci, Rosanna Cancellieri e Adiana Albini. In occasione della giornata internazionale contro le donne, una tavola rotonda coinvolgerà nomi noti del mondo femminile come Anna Maria Cancellieri, Mercedes Bo, Anna Canepa, Valeria Maione, Benedetta Spadolini e Nicola Vassallo. Ospite d'onore del Festival sarà Rita Levi Montalcini. Eletta già «Donna Eccellente», il premio nobel parteciperà (mercoledì 26 a Villa Lo Zerbino) a una cena di beneficenza per raccogliere denaro per la fondazione Levi-Montalcini Onlus.
Per tutte le informazioni info www.eccellenzalfemminile.it.