"13 novembre: Attacco a Parigi", il documentario su Netflix

Sarà disponibile dal primo giugno il documentario sugli attentati che sono avvenuti a Parigi il 13 novembre del 2015

Netflix si appresta a mettere online il prossimo primo giugno il documentario dal titolo "13 Novembre: Attacco a Parigi", in cui si narrano le vicende umane che hanno coinvolto superstiti, vigili del fuoco e poliziotti dai terribili fatti di Parigi.

Era il 13 novembre del 2015, allo Stadio di Francia (Stade de France) si stava disputando l'amichevole Francia-Germania, un'esplosione scuote l'ingresso del settore D. La partita prosegue. Sparatorie ed esplosioni si succedono in vari luoghi di Parigi, come il Bataclan dove stava suonando un gruppo heavy metal californiano e dove si conteranno successivamente circa 90 vittime.

Jules e Gédéon Naudet hanno deciso di raccontare le vite di chi c'era durante gli attentati del 13 Novembre, hanno deciso di farlo attraverso un documentario prodotto e distribuito sulla piattaforma da Netflix. Il documentario segue il filo cronologico degli avvenimenti, partendo dall'esplosione del settore D dello Stade de France fino ad arrivare al resoconto del 14 Novembre del Presidente Hollande dall'Eliseo.

Quaranta sopravvissuti che si succederanno sullo schermo per narrare le sensazioni e ciò che hanno provato durante l'attacco terroristico; da David, giovane ragazzo sopravvissuto al massacro del Bataclan fino all'ex presidente francese Hollande che ha avuto il compito di gestire la situazione di crisi scaturita in seguito agli attentati che hanno scosso non solo la Francia ma il mondo intero. I fratelli Naudet hanno sfruttato il lato umano della narrazione, non fossilizzandosi soltanto su quanto accaduto ma soprattutto su ciò che gli sfortunati protagonisti hanno provato.

Ecco il trailer rilasciato sul canale ufficiale di Netflix Italia: