I "televisivi" hanno votato per Renzi

Il neosegretario Pd sarà certamente assai ascoltato in Rai dove qualcuno dice sia saltato anche l'arrivo di Crozza causa l'antipatizzante parodia che ne fa il comico toscano

Victoria Cabello, Gene Gnocchi, Neri Marcorè e Pif hanno dichiarato il loro voto per Matteo Renzi. Il neosegretario Pd sarà certamente assai ascoltato in Rai dove qualcuno dice sia saltato anche l'arrivo di Crozza causa l'antipatizzante parodia che ne fa il comico toscano. Anche Baudo ha votato per il sindaco di Firenze. Ma la sua è tutta un'altra storia...

Sedotta e abbandonata (FeRita Dalla Chiesa)

Forte tensione tra Dalla Chiesa e La7, minaccia di tribunale. Forse ora la conduttrice sarà pentita di aver mollato Forum, due ore al giorno su Canale 5. Intanto, Barbara Palombelli si consolida. Dopo la partenza incerta di settembre (un milione di spettatori), in tre mesi si è avvicinata a un milione e 200mila, assestandosi tra il 14 e il 15 per cento. Pur essendo un programma seguito da spettatori di età matura, la fascia di pubblico che registra l'incremento maggiore sono le donne tra 25 e 44 anni: una su tre è sintonizzata su Forum. Merito del piglio giornalistico della Palombelli o rendita garantita da un programma in onda da 28 anni?

Infinity toglie il primato a Sky

Piccola rivoluzione nel mondo pay sul fronte tv on demand in streaming. Mercoledì parte il servizio Infinity di Mediaset, cinquemila titoli disponibili «ovunque e in qualunque momento», come sottolinea Tullio Camiglieri, responsabile comunicazione del progetto nonché autore di Mission su Raiuno. Sky risponderà a marzo con River (2500 titoli dal web). Intanto, per attutire il ritardo, ha promosso il servizio Restarter su MySky (un tasto fa ripartire il film dall'inizio anche se è già iniziato), il magico decoder che finora aveva garantito il primato tecnologico alla tv satellitare.

Il Natale in costume di Rete4

Il periodo natalizio è il momento migliore per programmare Downton Abbey, la serie ambientata nell'età edoardiana ideata e scritta da Julian Fellowes, di cui dal 19 dicembre Rete4 manda in onda la terza attesissima stagione (new entry Shirley MacLaine e Paul Giamatti). A seguire, nella stessa sera, un altro esordio in costume con la miniserie Haltfields & McCoys. Ma ci si sposta indietro di una cinquantina d'anni e ci si trasferisce nel west con Kevin Costner e Bill Paxton protagonisti della sanguinosa faida tra le due famiglie del titolo.

Un anno di Piroso a Blogo

Venti milioni di visualizzazioni sono un discreto bilancio per il primo anno di direzione di Blogo firmata da Antonello Piroso. Fuori dalla tv, senza piagnistei, l'ex conduttore di Niente di personale si è rimboccato ancora di più le maniche e ha rilanciato anche il magazine TvBlog.

Twitter@MCaverzan

Commenti

occhiotv

Lun, 09/12/2013 - 18:06

Per quanto riguarda quello che c'è scritto su Rita Dalla Chiesa, credo che a pochi interessino i suoi problemi con la 7. Ha fatto tutto Lei, purtroppo la presunzione prima o poi paga sempre. A parte il fatto che molti preferiscono la Palombelli, in quanto è più serena ed obbiettiva nella conduzione, la trasmissione scivola in modo più leggero. La Dalla Chiesa pensava di andare alla 7 e spaccare tutto. Si deve invece rendere conto che televisimamente non è nessuno. Mi auguro che la lascino ferma.

vince50

Lun, 09/12/2013 - 18:10

Si cambia continuamente ben sapendo che non è assolutamente possibile cambiare nulla.Piuttosto gli italioti non cambieranno mai sempre a bocca aperta e cervello incrostato,pronti e predisposti a credere all'aria fritta dell'ultimo arrivato.La storia è inesorabilmente sempre la stessa,stufi e disgustati da chi ha mangiato e rubato sperando(da fessi conclamati)che "il nuovo"rappresenti la svolta.Ecco perchè sanno di avere terreno fertile.

rambaldi11

Lun, 09/12/2013 - 22:11

Crozza non e' un comico toscano.