Dopo le accuse di molestie, Fausto Brizzi torna al lavoro

Dalla metà di agosto 2018, Fausto Brizzi inizierà a girare il primo dei quattro film in programma per i prossimi tre anni e con lui ci saranno "protagonisti importanti"

Dopo il caos mediatico scatenato dalle accuse di abusi sessuali da parte di alcune attrici nei confronti di Fausto Brizzi, il regista torna al lavoro.

Brizzi, come scrive ilMessaggero, tornerà sul set a metà agosto. Il quotidiano precisa che ad annunciarlo è Luca Barbareschi, che con la sua società di produzione Casanova, ha messo sotto contratto il regista per tre anni, durante i quali realizzerà quattro film "con protagonisti importanti".

Il primo dei quattro film in cantiere è intitolato Modalità aereo ed è già pronto per le prime riprese. "Si tratta di una commedia intelligente, non becera e interpretata da Paolo Ruffini e Lillo", ha anticipato Barbareschi. Stando a queste anticipazioni, quindi, sembra che Fausto Brizzi, nonostante le tre denunce approdate in Procura per abusi sessuali e l'essere indagato per molestie, sia tornato alla vita di tutti i giorni.

Ricordiamo che il regista torna a girare dopo il caso di molestie sessuali denunciate da una decina di attrici alle Iene, ma anche dopo che la Warner gli ha impedito di partecipare al lancio del suo ultimo film Poveri ma ricchissimi.