AC/DC: sarà Axl Rose a sostituire Brian Johnson?

La voce di un possibile ingresso nella band australiana degli AC/DC del frontman dei Guns N'Roses Axl Rose è stata alimentata da un dj di Atlanta. Dai portavoce di Angus Young e soci, tuttavia, non è arrivata nessuna conferma ufficiale. Ma nemmeno una secca smentita

Per il momento è solo una voce, ma è certo che la presunta notizia si sta diffondendo velocemente in tutto il mondo: Axl Rose, frontman e cantante dei ritrovati Guns N'Roses, potrebbe sostituire al microfono Brian Johnson, cantante della band australiana degli AC/DC, recentemente costretto a rinunciare al palco a causa di un grave problema medico.

Ma facciamo un passo indietro, mettendo le cose al loro posto. A scoccare la freccia è stato uno speaker di Atlanta, Jason Bailey. Stando ad Alternative Nation, che ha riportato le parole pronunciate dal dj in diretta radiofonica sull'emittente Atlanta Radio 100.5, sarebbe proprio così: Axl Rose prenderà il posto di Brian Johnson. “A quanto so, Axl si è incontrato con gli AC/DC perché non è ancora concluso l’accordo che lo vedrebbe alla voce dei primi concerti, una decina […] Loro – gli AC/DC - sono ad Atlanta e hanno fatto delle audizioni per un cantante, poi hanno richiamato Axl per una seconda volta”, ha spiegato al riguardo Jason Bailey sostenendo di poter contare su “fonti molto attendibili”.

Ovviamente, le dichiarazioni del dj di Atlanta hanno fatto il giro del mondo, seppur nemmeno lontanamente confermate dai diretti interessati. Né da Axl Rose, impegnato nei prossimi mesi con la celebrata reunion dei Guns N'Roses, né tanto meno dallo staff degli AC/DC. Tuttavia nelle ultime ore le voci in tal senso si sono fatte così insistenti da costringere i portavoce della band hard rock australiana ad intervenire. Con il risultato che le acque, ore, sono ancora più torbide di quanto non lo fossero prima.

Il comunicato si limita a poche semplici righe affidate a NME: “Non abbiamo nulla di ufficiale da annunciare, vi aggiorneremo se qualcosa dovesse cambiare”. Parole, queste, che alle orecchie dei fan significano tutto e niente. Non a caso, la stringata dichiarazione dei portavoce degli AC/DC non conferma assolutamente le voci di un ingresso nella band di Axl Rose. Ma, del resto, nemmeno le smentiscono.