Addio a Glenn Frey, ​il fondatore degli Eagles

Si è spento a 67 anni per complicazioni legate a un'artrite reumatoide, colite ulcerosa e polmonite

Nuovo lutto nel mondo della musica: è morto Glenn Frey, fondatore dei leggendari Eagles. Dopo aver combattuto per mesi problemi intestinali ed essersi sottoposto a un intervento chirurgico lo scorso novembre, Frey si è spento a 67 anni per complicazioni legate a un'artrite reumatoide, colite ulcerosa e polmonite. Ad annunciare la morte sono gli stessi Eagles sul loro sito.

"È con il cuore spezzato che annunciamo la morte di Glenn Frey. La famiglia ringrazia tutti coloro hanno aiutato e pregato per la sua ripresa durante la battaglia che ha combattuto. Le parole non possono descrivere il nostro dolore, il nostro amore e il rispetto per tutto quello che ci ha dato, che ha dato alla sua famiglia, alla comunità musicale e ai milioni di fan nel mondo".

Sul sito compare poi il testo della canzone "It's Your World Now", scritta da Frey e Jack Tempchin. Per Don Henley, altro fondatore degli Eagles, il senso del testo è quello di "essere parte di qualcosa di buono, e lasciarsi qualcosa di buono alle spalle".

Frey ha fondato gli Eagles con Henley nel 1971. "Per me era come un fratello. Eravamo una famiglia e come in tutte le famiglie ci sono stati dei problemi. Ma il rapporto che abbiamo costruito in 45 anni non si è mai rotto: abbiamo costruito qualcosa che è durato di più di quanto immaginassimo. È stato Glenn a iniziarlo", afferma Henley.

Nel 2012 gli Eagles hanno festeggiato il loro 40mo anniversario. Frey in quell'occasione aveva spiegato che il gruppo non era fatto da "mercenari in grado di mettere insieme una campagna per capitalizzare sull'anniversario". Gli Eagles, infatti, non sono rimasti sempre insieme. Nel 1980 si sono separati per poi riunirsi nel 1994. Durante la separazione, Frey ha intrapreso la carriera di solista, con la famosa "The Heat is On" o altre hit come "Smuggler's Blues" e "You Belong to the City". L'apice del gruppo sono stati gli Anni 70, poco dopo la fondazione. Il loro 'Hotel Californià è uno degli album più venduti della storia. Nel complesso, la band ha venduto oltre 120 milioni di copie dei propri dischi. E la voce di Frey è quella che ha cantato "Take It Easy", scritta da Jackson Browne, il primo singolo degli Eagles, uscito nel 1972 e destinato a fare storia. Nato a Detroit e cresciuto a Detroit, Frey è stato anche attore, comparendo nella prima stagione di "Miami Vice".

Annunci

Commenti
Ritratto di computerinside

computerinside

Mar, 19/01/2016 - 09:31

UN CAMPIONE , SCRITTORE DI CANZONI BELLISSIME INDIMENTICABILI. GRAZIE CI HAI ALLLIETATO LA VITA CON LA TUA ARTE !