Adele, accusata di ritoccare la sua voce, risponde: "Ma ciucciami il c..."

Adele è stata accusata di ritoccare la sua voce al computer. Con il suo solito stile, la diva britannica ha risposto durante un concerto

È spesso sotto l'occhio del ciclone, ma non si è mai tirata indietro nel dire quello che pensa: Adele anche questa volta, "con gran stile", ha azzittito un producer che l'ha accusata di ritoccare la sua voce al computer.

La cantante britannica si è sempre fatta conoscere per il suo forte temperamento. E di certo non le piace essere messa in discussione, soprattutto nella sua dote canora. Chi ci prova viene immediatamente attaccato e schernito direttamente da lei che sia in conferenza stampa o durante un suo concerto. Lo ha imparato a sue spese un producer di grande fama mondiale, Tony Visconti (ha anche lavorato con David Bowie e altri cantanti del suo calibro).

Il producer, durante un'intervista radiofonica, si è lasciato scappare un paio di frasi che non sono proprio andate giù alla diva britannica. "Sappiamo che Adele ha una bellissima voce, ma come possiamo sapere quanto della sua voce sia effettivamente sui suoi dischi? La musica pop di oggi è tutta così..." - ha detto Tony Visconti.

Sentite queste parole: Adele è andata su tutte le furie e non ha tardato a rispondere durante un suo concerto. "Qualche cazz*** ha detto che la voce sui miei dischi non è la mia - ha gridato al microfono la cantante davanti ai suoi fan - e io gli dico: ciucciami il c***!".

Commenti

Prinzepo

Lun, 13/06/2016 - 08:36

Una donna di gran classe! Figlia dei tempi che stiamo vivendo. E dire che proprio quando si è famosi, si dovrebbe essere d'esempio per i giovani. Questa è la non-cultura, la mancanza di stile ed eleganza della nostra epoca. L'importante è dissociarsi e mantenere intatto il proprio stile personale. Un Adele non ci insegna nulla!