Adrian, Claudia Mori: "Parlare di flop è imprudente. Delusa da Hunziker, sopresa da Manara"

Per la prima volta dopo la messa in onda di Adrian parla Claudia Mori: "Parlare di fallimento è imprudente, l'abbandono di Michelle Hunziker si commenta da solo, sorpresa dalle parole di Milo Manara"

Per la prima volta, dopo lo spostamento di Adrian in autunno, parla Claudia Mori e racconta la sua verità a proposito delle polemiche nate nelle scorse settimane sullo show del marito Adriano Celentano.

Intervistata da Repubblica, la moglie del Molleggiato non ci sta a parlare di flop: "Parlare di fallimento quando la serie è appena iniziata mi sembra un po' imprudente, soprattutto quando si tratta di Adriano perché con lui le sorprese sono inimmaginabili". Inoltre Claudia Mori mette in luce come Adrian sia un progetto diverso rispetto a quelli del prime time di Canale 5 e proprio per questo motivo ritiene che gli ascolti siano "comunque ragguardevoli". La Mori ribadisce in modo netto che lo spostamento è solo dovuto alla forte bronchite che ha colpito Celentano e rivela di non riuscire a spiegarsi le tante critiche ricevute, che bolla come "offese personali e professionali".

Nell'intervista c'è anche spazio per parlare delle defezioni che sono arrivate nelle scorse settimane. A proposito dell'abbandono del programma da parte di Michelle Hunziker, il giudizio della Mori è perentorio: "la sua presa di distanza si commenta da sola". Invece, si dice stupefatta delle parole di Milo Manara che ha precisato la sua estraneità alla serie animata. La signora Celentano parla di dichiarazioni "in netto contrasto con la verità e con in suoi comportamenti, fino a quel giorni entusiasti". E precisa: "Milo ha disegnato compiutamente ogni personaggio principale e non solo, e noi abbiamo acquistato anche tutti i disegni originali, quindi non può parlare di 'bozzetti' o 'schizzi'. Inoltre ha anche entusiasticamente approvato ed elogiato l'animazione".

In cauda venenum. Alla fine della discussione, l'intervistatore fa la domanda più pungente e chiede: "Non vi viene il sospetto che il modo di vedere e raccontare il mondo di Celentano non sia più al passo col mondo stesso?". Per rispondere la signora Mori indossi i panni di una fiera leonessa: "Il mondo veloce e tumultuoso a cui lei allude non è nulla rispetto al tumulto che può creare un artista e un uomo, come Adriano, libero e coraggioso". Con queste parole le polemiche sembrano definitivamente sospese. Almeno fino all'autunno...

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?