Alexander Skarsgård: "Fantastiche le mie scene gay"

Alexander Skarsgård, vero e proprio sex symbol per molte fan di True Blood, in una recente intervista ha parlato proprio di una particolare esperienza avuto sul set della serie tv, definendo fantastiche le scene di sesso gay interpretate nel corso delle riprese

Noto soprattutto per la sua partecipazione al cast di “True Blood” per tutte e sette le stagioni della serie tv, Alexander Skarsgård tornerà presto sul grande schermo con l'uscita di “The Legend of Tarzan”, nelle sale in Italia dal prossimo 14 luglio.

Proprio il lancio del film è stata l'occasione per una recente intervista dell'attore svedese, rilasciata a PrideSource. Nel corso della serie di domande e risposte, Skarsgård ha anche apertamente discusso del tema dell'omosessualità, rivelando senza problemi alcuni dettagli della propria vita privata e, soprattutto, lavorativa.

Per quanto riguarda quest'ultima, l'attore ha commentato alcune scene di sesso gay dovute affrontare nel corso di “True Blood”, serie all'interno del quale proprio Skarsgård interpretava un vampiro con tendenze pansessuali.

È stato fantastico, davvero intenso”, ha spiegato a tal proposito l'attore, 39 anni e impegnato sentimentalmente con la modella trentaduenne Alexa Chung. Rivelando, tuttavia, che il suo compagno sulla scena, Theo Alexander, era inizialmente molto imbarazzato: “Anche lui è etero ed era davvero nervoso. Non aveva nemmeno mai baciato un ragazzo. Allora gli ho detto 'Guarda la sceneggiatura. Per due minuti dobbiamo colpire emotivamente il pubblico. Se ci impegniamo entrambi sarà una scena sorprendente e ci sentiremo per sempre a nostro agio avendola fatta. Altrimenti sarà davvero difficile e innaturale'”.