Alfonso Signorini spiazza a Cr4: "Tre mesi fa sono stato con una donna"

Nella nuova puntata di Cr4: La Repubblica delle donne, Alfonso Signorini ha rivelato di aver avuto una liaison con una donna

Lo scorso 27 novembre, è stata trasmessa la prima puntata della seconda edizione consecutiva di Cr4: la Repubblica delle donne, talk-show condotto da Piero Chiambretti. Un programma delle donne e per le donne, "perché le donne sono tutte prime", così come ha dichiarato il conduttore della trasmissione. Il nuovo appuntamento tv ha visto presentarsi tra gli ospiti in studio due volti noti ai telespettatori di Rete 4, ovvero l'ex gieffino Cristiano Malgioglio e il direttore di Chi magazine, Alfonso Signorini.

Quest'ultimo, che è in procinto di condurre la quarta edizione del Grande Fratello Vip, reality show rimasto ormai orfano della conduttrice Ilary Blasi, ha rilasciato alcune inaspettate dichiarazioni circa il tema della "fluidità" dell'orientamento sessuale dell'uomo. Dichiaratamente omosessuale, nato a Milano e classe 1964, Signorini ha rivelato, per la prima volta in tv, di aver consumato un rapporto sessuale con una donna. Una notizia quest'ultima che, in poco tempo, ha fatto il giro del web.

"Adesso dirò una mia opinione personale e alcuni potranno non condividerla -ha affermato il neo conduttore del Grande Fratello Vip al format condotto da Chiambretti-, ci mancherebbe... L’orientamento sessuale secondo me non è così definito per tutti. Io ad esempio ho fatto l’amore tre mesi fa con una donna. E allora?". Secondo il noto direttore di Chi, l'attrazione provata verso un particolare sesso dipenderebbe dalla connessione mentale esistente tra due persone, a prescindere quindi dalle proprie tendenze sessuali. "Il problema qual è? Cosa c’è? Ma perché parte tutto dalla testa -aggiunge nel suo intervento Signorini-. Se a me una mi affascina, comincia ad essere intrigante, parte il gioco di sguardi, mi affascina a livello intellettuale io allora la trovo sensualissima. Questo almeno è quello che capita a me, capite?".

Al momento non ci è dato sapere il nome della donna che ha, a quanto pare, conquistato Signorini. In passato, lo stesso aveva rivelato di aver avuto una liaison amorosa con Valeria Marini, che durò per diversi mesi. "Ho avuto una relazione con Valeria Marini", dichiarava a suo tempo Signorini a "Domenica Live". Alfonso Signorini, da Barbara d'Urso, aveva inoltre confidato al pubblico che con Valeria non si era trattato della storia di una notte, "ma di una relazione di cinque/sei mesi. L'ho presentata persino a mia madre". Tra i due, finì per un particolare comportamento assunto dalla Marini, nella convivenza con Signorini: "Una sera, a casa mia, ha lavato i suoi perizomi nel lavandino della cucina di casa mia... inutile dirvi che c’è stata subito una discussione in merito. Vivere con una persona come lei è difficilissimo".

Alfonso Signorini e i "fluidi"

Nel corso della sua ospitata a La Repubblica delle donne, Signorini ha spezzato una lancia a favore di quei vip che ad oggi non hanno mai rivelato il loro orientamento sessuale: "Ci sono degli artisti di cui si è parlato molto, che volutamente non si sono mai pronunciati né per un verso né per un altro. Sono i cosiddetti ‘fluidi’. Oltre a Gabriel Garko, penso a Mahmood, Marco Mengoni, Renato Zero, Roberto Bolle, Gianna Nannini…". Una scelta, quella dei cosidetti "fluidi", che il conduttore del GfVip 4 condivide in pieno, alla luce degli attacchi subiti in passato per via della sua omosessualità.

Segui già la pagina de Il giornale pop?

Commenti

Libero 38

Sab, 30/11/2019 - 14:32

Questa sarebbe una notizia?

GINO_59

Sab, 30/11/2019 - 14:47

Chi decide è la Natura. La macchina biologica chiamata uomo è diversa dalla macchina biologica chiamata donna. L'una non è né peggiore né migliore dell'altra. Ma Complementare. Tutte le norme che sembrano a "favore" o "contro" una delle due macchine (anche le cosiddette terze macchine) scavano fossati ed alzano muri.

frapito

Dom, 01/12/2019 - 10:48

Non si parla mai dei "bisessuali", che sono quelli che accettano tutto e tutti, perché cercano il piacere e non importa da che parte venga. Gli omosessuali, invece, cercano una identità ed un ruolo sessuale auto-costruito, dato che rifiutano identità e ruolo naturale. Pertanto i bisessuali sono molto vicini alla condizione "naturale". Forse è per questo che la lobby-gay mal digerisce i bisessuali chiamandoli "fluidi", mentre invece sono molto "solidi" perché non rifiutano nulla.