Gli allievi di Ron puntano in alto

I «La Scelta» hanno partecipato a Sanremo e pubblicano un nuovo cd

Angela Lonardo

Da un po' di anni Ron non lavora da solo, ma con una band. Si chiamano La Scelta e portano avanti il sodalizio con il cantautore dal 2014. Ma è nel 2006 che, a Roma, Mattia Del Forno (voce, piano), Francesco Caprara (batteria), Emiliano Mangia (chitarre) e Marco Pistone (basso) diventano un gruppo: «Tutto è nato dalla voglia di unire parole e idee musicali che ciascuno di noi tenevanel proprio cassetto». I quattro si affacciano alla scena autorale italiana con una musica che parla lingue diverse: «Sicuramente siamo partiti dal brit-rock per poi spostarci su altre terre. Ci piace sperimentare per dare voce a una creatività comune». Dopo soli due anni dalla formazione i La Scelta, nel febbraio 2008, si classificano secondi tra i Giovani al Festival di Sanremo con il brano Il nostro tempo. «Pippo Baudo, che era direttore artistico, rimase colpito dalla nostra canzone e ci invitò a partecipare. Non avevamo una major alle spalle ma solo una piccolissima etichetta indipendente che credeva fortemente in noi». A Sanremo ci sono tornati quest'anno, non direttamente ma come autori, insieme a Ron, de L'ottava meraviglia. «La prima stesura di questa canzone risale a qualche anno fa» racconta Mattia. «Ricordo che è stata un flusso naturale di parole e melodia. Quando Ron l'ha sentita ne è rimasto colpito. Lui per noi è una grande scuola, assieme a noi si diverte, dice di essere il quinto elemento del gruppo». A fine aprile uscirà Colore alieno il loro secondo album, che presenteranno dal vivo con una serie di concerti estivi con cui porteranno avanti il loro progetto.

Video che ti potrebbero interessare di Spettacoli