Amal Clooney, “Ero convinta che sarei rimasta zitella, poi è arrivato George”

Durante una galà in onore di George Clooney, la moglie Amal Clooney, ha rivelato dettagli importanti sulla storia d'amore con il famosissimo divo di Hollywood

È la storia d’amore che infiamma i rotocalchi di tutto il mondo e, da distanza di quattro anni dalla loro romantica unione, i coniugi Amal e George Clooney sono più innamorati che mai. Lo afferma la stessa consorte dell’attore durante un galà celebrativo organizzato proprio in onore di George Clooney. Qui l’avvocatessa di successo ha alzato il velo sulla relazione con l’ex dottor Ross di Er-Medici in prima linea.

Amal Clooney non avrebbe bisogno di presentazioni. Icona di moda e di stile, donna forte, determinata e sostenitrice di molte cause umanitarie, alla 46esima edizione dell’AFI Life Achievement Awards rivela: "A 35 anni pensavo che sarei rimasta zitella, credevo che sarei rimasta single per sempre, invece poi ho incontrato George e la mia vita è cambiata” afferma. È stata l’avvocatessa la vera protagonista della serata. Sul palco insieme al marito che ha ritirato un premio alla carriera per i suoi 40 anni di operato tra cinema e tv, grazie soprattutto ai due Premi Oscar che ha vinto nel corso del tempo, ha trovato in Amal Clooney una donna che ha apprezzato il George attore e il George uomo. “É una persona fantastica, un vero gentiluomo nel vero senso del termine,” continua Amal. “Quando ci siamo conosciuti non so bene cosa è accaduto ma subito dopo avevo capito che era quello giusto. Mi sentivo come un’adolescente. Lo cercavo con SMS e chiamate fugaci. E posso ammettere che dopo quasi cinque anni di matrimonio, sono contenta della mia scelta” conclude.

I due hanno celebrato il loro matrimonio nel settembre del 2014 a Venezia, in una città blindatissima ma invasa ma molte star dello showbiz. Sono genitori di due splendidi gemelli.