Amber Heard: "Quando ho detto ai miei di essere bisessuale è stato difficile"

L'attrice texana, intervenendo ad una conferenza ad Austin, ricorda come reagirono i suoi genitori quando si dichiarò bisessuale

L'attrice statunitense Amber Heard non ha mai fatto mistero di essere bisessuale e di come ciò sia stato difficile da accettare per la sua famiglia molto religiosa.

La Heard, 32 anni, intervenendo ad un incontro pubblico in cartellone al SXSW Festival in corso ad Austin, Texas, ha spiegato come i propri genitori non riuscissero a capire che la sua sessualità potesse essere vissuta al di fuori di un "sistema binario". La donna ricorda come la cultura locale in cui era stata educata, avesse forgiato le mentalità in un certo modo: "Sono di Austin. Mio papà è un buon uomo del sud e io sono stata cresciuta in una casa religiosa".

Poi ha aggiunto: "Mi ricordo quando ho detto ai miei genitori della mia relazione, del fatto che fossi innamorata di questa donna, e all'inizio ci sono state solo lacrime e lacrime. Perché non sapevano come elaborare la cosa, come elaborarla in un sistema binario di negativo o positivo".

La Heard ha avuto una relazione di quattro anni con la fotografa Tasya van Ree finita nel 2012. Durante questi anni seppur a fatica il punto di vista dei suoi genitori cominciò a cambiare. Ricorda ancora che furono proprio loro, nel 2010, ad accompagnarla e a sostenerla seduti in prima fila durante la premiazione a Dallas dei GLAAD Media Awards, assegnati dalla Gay & Lesbian Alliance Against Defamation a chi contribuisce a offrire un'immagine più veritiera e accurata della comunità LGBT. Infine l'attrice ha affermato come sia i comportamenti che le idee possano mutare.

L'attrice vista di recente in Aquaman è stata sposata per poco più di un anno con l'attore Johnny Depp quindi, ha avuto una relazione con Elon Musk, durata un paio di anni.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?