Amici, Andreas rompe il silenzio con un lungo post su Facebook

Il vincitore di Amici di Maria De Filippi ha scritto un lungo messaggio sui social per ringraziare il pubblico che lo ha sempre sostenuto e tutti gli autori del programma

Andreas Muller ha vinto Amici di Maria De Filippi e, dopo aver dedicato la vittoria a suo fratello disabile, ha scritto un lungo post su Facebook per dare voce alle sue emozioni.

"É difficilissimo per me dopo aver fatto Amici, essere uscito per infortunio, essere rientrato ad Amici, aver trascorso 3 mesi in casetta blu lontano dal mondo e aver vinto il programma riuscire a scrivere qualcosa che renda giustizia a tutto questo. É difficile riuscire a scrivere ogni emozione che il mio corpo prova e ha provato e ogni pensiero che viaggia nella mia testa in questo momento, ma ora più che mai mi sento di farlo perché sono immensamente grato di tutto quello che Amici mi ha lasciato", scrive Andreas Muller.

"Da quando ho messo piede fuori da quello studio - continua - da quando ho salutato tutti, non faccio altro che assentarmi nei miei pensieri e pensare alla finale, a quanto bella sia stata e a quante emozioni mi abbia regalato. Non riesco ancora a credere che io abbia vinto, non riesco a credere a quanto bello sia stato questo percorso e a quanto io sia soddisfatto in questo momento di me stesso. Ho messo in gioco tutto quello che ero e che avevo per la seconda volta, ho preso in mano la mia vita per prendermi la mia rivincita. Oggi mi sento di aver vinto...ma non perché ho una coppa tra le mani, ma perché ho dimostrato a me stesso che vale la pena sognare, che non c'è niente di più forte della determinazione e della passione, che se credi tanto in una cosa e lotti affinché si realizzi i risultati prima o poi arrivano".

Andreas, infatti, era entrato nella scuola di Amici lo scorso anno, purtroppo però a causa di un infortunio aveva dovuto abbandonare la scuola. Così si è ripresentato ai casting quest'anno e tutto è andato per il verso giusto. Il ballerino continua il suo lungo post: "Non riesco neanche a esternare ogni momento vissuto e ogni emozione provata perché sarebbero davvero troppe.
Voglio solamente dire che in questo momento mi sento il ragazzo più felice e fortunato del mondo, sono ancora più determinato ad andare avanti e a vivere di questo mestiere, che pur se duro, quando deve ripagarti ti fa tremare il cuore. Amici è la parentesi più grande e importante della mia vita fino ad oggi, e in quelle mura spero di aver lasciato un segno, un sorriso, un pianto e tanta passione, perché dentro di me quelle mura hanno lasciato tantissime cose. Ora però non voglio parlare di me ma di tutte quelle persone che ieri sera hanno vinto insieme a me... di tutte quelle mani che erano lì ad alzare quella coppa insieme a me. Vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo viaggio e fare un grandissimo applauso ad ogni persona che giorno e notte lavora là dentro per dei ragazzi che giorno dopo giorno portano avanti un sogno. Voglio ringraziare tutte le persone che ci lavorano a partire dalle ragazze che la mattina venivano a lavare e a sistemare la casetta".

E dopo tutte queste parole, Andreas si è messo a ringraziare ogni singola persona del programma. Da chi lavora dietro le quinte agli autori, dalle costumiste ai ballerini professionisti e via dicendo. Poi il vincitore ringrazia anche i suoi compagni di squadra e un pensiero non poteva non essere per Riccardo Marcuzzo: "Grazie alla squadra blu. Grazie Michi, Vitto, Cosimo e Fede siete delle persone fantastiche, non cambiate mai. Avete reso ogni giorno nella casetta, ognuno di voi, importante, sincero e vero. E poi grazie a te! É difficile legare così tanto con una persona in meno di un anno, ma la tua naturalezza e il tuo modo di fare ti rendono unico, non cambiare mai e quando vuoi sai che puoi contare su di me. Ti voglio bene Riki!".

E dopo aver ringraziato i giudici, i professori, arriva il turno di Maria De Filippi. "E infine grazie a te Maria - scrive Andreas -. Grazie per avermi fatto realizzare uno dei miei più grandi sogni. Grazie per ogni consiglio e ogni colpo sulla spalla, per ogni sorriso sincero e ogni momento che scambiavi piacevolmente con noi. Grazie per avermi capito quando altri pensavano fossi pazzo. Sei una donna meravigliosa e spero tu sia almeno un pochino soddisfatta di me".