Anche l'Africa ha i suoi Rich Kids

Approdano sui social i Rich Kids dall'Africa, giovani benestanti pronti a far vanto della loro vita di lusso, tra incredibili viaggi, auto costosissime e litri di champagne

Da anni i Rich Kids spopolano sui social network, pronti a sfoggiare la vita di lusso che conducono grazie anche alle ricchezze dei genitori. Dopo tanti gruppi apparsi in ogni angolo del Pianeta, adesso è il turno dell'Africa: su piattaforme come Twitter e Instagram sono infatti state aperte le pagine dei giovani ricchi africani.

Si legge che "The Rich Kids of Africa è una piattaforma completa che condivide le foto delle vite dei ricchi ragazzi africani", con gli ideatori pronti ad affermare di averle create per motivare i giovani imprenditori in erba, invitandoli a inviare le foto della loro vita, accompagnate da messaggi motivazionali. La realtà, però, sembrerebbe essere tutt'altra.

Viaggi a cinque stelle, enormi ville con piscine mozzafiato, orologi tempestati di diamanti, automobili lussuose, tappe in negozi di alta moda e perfino jet privati: questa la vita ostentata dai Rich Kids africani, tra i quali figura anche Rajiv, il figlio dell'uomo più ricco dell'Africa orientale, Sudhir Ruparelia, e il giovane imprenditore miliardario Walter Le Russe, felicemente seduto sull'ala del suo biplano in compagnia della moglie, mentre si apprestano a partire per il sud della Francia. L'influencer libanese Mira Ben Ayid dimostra di trascorrere la maggior parte del suo tempo in giro per il mondo con un jet privato e un'auto di lusso: lo si vede viaggiare tra Capri, Parigi, Dubai, Turchia, Zanzibar e Grecia, prima di riposarsi nelle acque cristalline delle Maldive.

In un'incredibile pubblicazione, si suggerisce di vestire i propri animali domestici con abiti firmati: ad esempio, uno scatto da loro pubblicato mostra una tartaruga con il guscio ricoperto da un tessuto firmato Gucci. Molte delle foto mettono in evidenza una vasta collezione di oggetti di design, in particolare i popolari orologi Rolex, un accessorio che la maggior parte delle persone al mondo può solo sognare di acquistare. L'account su Instagram ha già raggiunto i 12.000 follower.