Anna Falchi a Rai Radio1: "'Con Salvini farei un calendario sexy Di Maio? Troppo ragazzino, sbarbatello'

Anna Falchi in compagnia del fidanzato Andrea Ruggeri racconta la sua relazione e commenta i politici italiani

Anna Falchi e Andrea Ruggeri, suo fidanzato e deputato di Forza Italia, hanno partecipato come ospiti e per la prima volta insieme a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1. Nel loro intervento hanno spiegato gli aspetti inediti e privati della relazione

Le parole della coppia

"Anche se sono sette anni che stiamo insieme - spiega la showgirl -, è la prima volta che partecipiamo in coppia ad un programma". Interrogati su come si siano conosciuti, raccontano: "Siamo stati 'amici' per nove mesi, io in quel periodo ero incinta e Andrea era fidanzato. Galeotto e' stato suo cugino, Federico Vespa, con cui lavoravo in radio".

E ancora: "Si. Federico ci ha presentato una sera e....". I due non convivono ma "le nostre case sono ad appena 50 metri l'una dall'altra". Ruggeri inoltre precisa che la Falchi è attenta alle pulizia della casa: "È malata, disturbata, bisognerà chiamare la 'neuro' prima o poi. È una che accende l'aspirapolvere alle 7.30 del mattino e - prosegue - spalanca le finestre anche a gennaio..." Dettagli che la biondissima 46enne non smentisce: "Sì, è vero, so di essere una rompiscatole. Meno male che non conviviamo, perché lui in casa è un disastro".

La Falchi torna anche sulle parole dette a Matteo Salvini: "Confermo, a me piace Salvini. Farei un calendario con lui, con un po' di foglie, non con un nudo integrale". Anche se gradiva anche Renzi: "Si, mi è sempre piaciuto molto da quel punto di vista. Ma lui mi ha sempre snobbata". Interrogato su Di Maio ammette: "Non incarna il mio genere d'uomo, è troppo ragazzino, troppo sbarbatello, giovane”.

L'ultima battuta non può che essere sul matrimonio: "Io – ha spiegato l'attrice – sto divorziando, dobbiamo aspettare questo. C'è un motivo per cui stiamo aspettando". Ruggeri poi chiosa: "C'è una persona che ha difficoltà a mettere una firma. E non è Anna...".

Commenti

gavello

Sab, 09/06/2018 - 15:39

sempre bona