Announo, Innocenzi denuncia: "Contro di me insulti sessisti"

La giornalista attacca chi la critica con insulti e minacce. Critiche che, al termine di ogni puntata, spuntano sui principali social network

"Subisco una vera e propria gogna". In apertura di Announo, Giulia Innocenzi ha duramente attaccato chi la critica con insulti e minacce. Critiche che, al termine di ogni puntata, spuntano sui principali social network.

"Ogni volta che si è affacciata una legge che voleva mettere il bavaglio a internet, io sono sempre scesa in piazza - premette la conduttrice - anche professionalmente si può dire che sono nata su internet. Però, non possiamo far finta di non vedere quello che sta diventando anche internet". Ieri sera, in apertura di programma, la Innocenzi ha apertamente denunciato i commentatori che sui social network la attaccano, la insultano o addirittura la minacciano: "Io ricevo degli insulti da persone anonime, da persone che si firmano e subisco una vera e propria gogna". Insulti del tipo: "Lurida zoccoletta radical chic", "Raccomandata, figlia di papà" e "Sappiamo benissimo perché sei lì... non per i tuoi servizi giornalistici, ma per dei servizietti". E ancora: "Il tuo posto non dovrebbe essere nello studio, ma dovrebbe essere sotto un tavolo" o "Ti venisse un tumore a te e alla tua famiglia".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 29/05/2015 - 11:15

cara innocenzi, benvenuta nel mondo della sinistra, dove non mancano gli insulti sessisti e ipocriti :-) se lei proverà a lavorare per mediaset, vedrà che il clima cambia da cosi a cosi! e in meglio :-) provare per credere!

Ritratto di federalhst

federalhst

Ven, 29/05/2015 - 11:42

Non sarei sorpreso di scoprire che tra quei coraggiosi ci sono alcuni dei 'moderati' commentatori di questo giornale.

papik40

Ven, 29/05/2015 - 11:45

Sono commenti che non condivido ma purtroppo sono i pro ed i contro delle notorieta' che si e' conquistata schierandosi politicamente! Se avesse fatto solo la "giornalista" (e se non avesse fatto la scelta da quale parte stare) oggi, probabilmente, non avrebbe neppure una sua trasmissione TV e non subirebbe gli insulti, insinuazioni etc. etc. Mi permetta, comunque, un consiglio: imposti la sua trasmissione facendo la paladina dell'altra parte politica! Avra' modo di constatatre che gli insulti etc che riceve sono delle praline di cioccolato!

andrea da grosseto

Ven, 29/05/2015 - 11:47

Dai non te la prendere, a parte l'ultimo commento (che comunque non è una minaccia) tutto il resto è pura e semplice libertà di critica. O almeno è quello che ci avete sempre insegnato voi giornalisti sinistri.

Alessandro10

Ven, 29/05/2015 - 11:48

Condivido il disgusto della Innocenzi...c'è gente che sparla, offende solo per sentito dire. Come è innegabile che in Italia ogni donna che raggiunge posizioni lavorative che generano una certa visibilità sono considerate "figlie di papà"...."raccomandate o peggio". Vorrei far però notare che la gogna mediatica, gli insulti che tale giornalista subisce sono i medesimi insulti che son stati rivolti a politici di centro-destra, da numerosi giornalisti che tutti noi conosciamo , prima ancora di essere stati giudicati, condannati od assolti. Non passa mai nella testa degli italiani il concetto " Il sig. X ha raggiunto un determinato traguardo con le sue capacità", passa subito l' idea " Il sig. X ha un aggancio, è raccomandato ". Se poi sei under 40 sei ancora più sfortunato... Nonostante non guardo Announo sono solidale con la giornalista Innocenzi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 29/05/2015 - 11:55

...se è scema... è scema. Glielo si può dire più educatamente, certo.

Ritratto di tommy33

tommy33

Ven, 29/05/2015 - 11:55

Ipocrita.Ti piace un mondo essere insultata, perché ti fa sentire importante. In realtà sei il nulla assoluto.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 29/05/2015 - 11:56

Ma che brava! come ha ben imparato la lezione! Se ci si scontra con la Kyenge si é razzisti, se con vendola si é omofobi, se con la nostra eroina si é sessisti! Bene, ma qualcuno vorrebbe un giorno entrare nel merito delle critiche invece di gridare subito al lupo al lupo???

Ritratto di xulxul

xulxul

Ven, 29/05/2015 - 12:13

Questa incapace fa la vittima? Conduce una trasmissione che definire una cloaca è poco, dove diffama a piè sospinto e si lamenta?

releone13

Ven, 29/05/2015 - 12:28

CARA GIULIA, NON TE LA PRENDERE.....LA MAGGIOR PARTE DI QUELLI CHE INSULTANO DIETRO UN MONITOR SONO DEI POVERI CONIGLIETTI........CHE SE TI TROVASSERO PER STRADA SI FAREBBERO LA CACCHETTA NELLE MUTANDE....PER CUI NON DEVI DARE PESO AI CONIGLIETTI......SONO INOFFENSIVI...TU COME LE DONNE DI DESTRA CHE HANNO SUBITO PER ANNI GLI INSULTI DI ALTRETTANTI CONIGLIETTI SPELACCHIATI............MA QUI NON C'ENTRA LA POLITICA, QUI SI PARLA SOLO DI OMUNCOLI SENZA MIDOLLO, PER CUI VAI TRANQUILLA.

roseg

Ven, 29/05/2015 - 12:32

Quando i social network seppellivano sotto una montagna di letame sinistroide il CAV non hai mai proferito una parola,cara la mia furbettina,ora ti brucia, dovresti riderci su come facevi prima invece di infuriarti si sa la satira è satira ahahah, però solo quando proviene da sinistra vero,quanta mxxxa ha buttato sulla destra il tuo compagnuccio vauro.Sei solo una poveretta.

cgf

Ven, 29/05/2015 - 12:36

mah! basta solo ascoltare quello che dice, magari chiudendo gli occhi così da non essere accusati di fantasie che sono solo nella loro mente, e poi pensi e ti fai un'opinione, c'è chi se la tiene per se e chi la esterna, questi ultimi sarebbero sessisti o tutti indistintamente? in questo caso le fantasie sono già paranoie. 1+1=2

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 29/05/2015 - 12:55

Parafrasando: non sarei sorpreso di scoprire che tra quei coraggiosi ci sono alcuni dei 'moderati' elettori di sinistra. Ma siccome non posso saperlo con certezza, dicendo questo butto la pietra in uno stagno e vedo quanti cerchi fa nell'acqua. Eh! Comunque, anche ad insultare c'è modo e modo. Sekhmet.

Giovanmario

Ven, 29/05/2015 - 13:01

con questo tipo di pubblicità strappalacrime salirà dal 3,5 al 3,6 di audience..

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 29/05/2015 - 13:50

Ma cosa pretendi? "...con quella faccia un pò così, quell'espressione un pò così..." da ebete!

pinosan

Ven, 29/05/2015 - 13:54

Usano il suo stesso sistema di fare giornalismo d'assalto.Raccomandata e faziosa.Cari mortimer e federal,chi scrive minacce o insulti sono solo i vostri amici di estrema sinistra e dei centri sociali.Un moderato di destra non ha mai offeso nessuno e non ha mai fatto violenze in piazza,solovoi quando vi criticano (con bandiere rosse) diventate violenti.

marygio

Ven, 29/05/2015 - 14:00

povera giulietta.prrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

tRHC

Ven, 29/05/2015 - 14:10

Questa parla di insulti,dopo che deve la sua notorieta',proprio grazie agli insulti no limits che la banda santoro,vauro,travaglio e lei compresa,avevano fatto un'associazione dell'insulto contro Berlusconi..... ora s'accorge che l'insulto fa male??? Cambia mestiere,nei ristoranti i lavapiatti li assumono sempre!!!!

tRHC

Ven, 29/05/2015 - 14:19

Innocenzi ma non hai mai pensato che ogni sorrisetto compiacente alle battute stronxe del tuo mito vauro,e' stato un'insulto alla decenza? Perche' tu sai cos'e' la decenza giusto?...O no?????

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 29/05/2015 - 14:28

Prima la Fornero, poi Selvaggia Lucarelli, adesso la Innocenzi: non si può più criticare una donna, soprattutto se radical chic (perché sugli insulti alla Carfagna tutti zitti, o, peggio, a ridere), che subito l'interessata frigna sul sessismo. Comodo, eh?

Ettore41

Ven, 29/05/2015 - 14:30

No cara Giulia, il punto e' che sei mediocre ed una mediocre non dovrebbe avere il posto che occupi; direi, anzi, che il mestiere di "giornalista" proprio non ti si addice.

Paul58

Ven, 29/05/2015 - 18:21

ma come? hai fatto della destra italiana carne da macello (tipico radical chic) ad ogni puntatina,intervista,intervento,articolo e chi piu ne ha piu ne metta ,e adesso ti scaldi per cosi poco??? chi la fa l'aspetti

FRANZJOSEFF

Ven, 29/05/2015 - 18:26

MA CHI E' ANNOUNO? MI ONORE DI NON AVER VISTO NEANCHE "UNO" ANNO E NON SCUSATE UN ANNO. UNO NON ESISTE NELLA MIA TELEVISIONE

corto lirazza

Ven, 29/05/2015 - 18:53

basta guardare la sua trasmissione, quella sì che è un insulto alla ragione

steacanessa

Ven, 29/05/2015 - 19:00

I cosiddetti social network sono una sentina dei peggiori istinti degli eseri sedicenti umani. Disiscrivetevi, vivrete meglio. federalhst .... vada a vendere sabbia nel deserto!

lento

Ven, 29/05/2015 - 19:37

Non ti vogliono ! Tene devi anna' dalla tv...

angelovf

Ven, 29/05/2015 - 23:44

Ma guarda chi parla di gogna, ha fatto carriera con Santoro facendo marmellata di Berlusconi e tutti i suoi seguaci, chi di spada ferisce di spada perisce, confesso che è molto arrogante e perciò cambiavo sempre canale.

Tino Gianbattis...

Sab, 30/05/2015 - 06:40

Sig. "giornalista" raccoglie quello che semina lei e la sua parte politica

Giovanmario

Dom, 31/05/2015 - 12:55

sono anni che mi chiedo chi siano quei mediamente novecentomila spettatori che guardano la7.. che formazione culturale possano aver avuta.. che posto occupino nella società.. che condizione economica rappresentino.. come istruzione non sono tanto terra terra tipo centri sociali perchè ci vuole una certa elaborazione mentale per digerire i suoi programmi.. non sono neppure quelli con il maglioncino viola perchè loro si riuniscono e parlano solo nei salotti chic.. non sono i camalli di genova perchè sono troppo stanchi e si addormenterebbero dopo qualche minuto di crozza.. non sono poveri e nullatenenti.. però una cosa è certa.. sono senz'altro nullafacenti.. nel senso che la sera non hanno un c.. da fare di meglio..