Applausi al rinato Beck

Difficile prevedere Beck. Stavolta, dopo sei anni di latitanza causa (anche) problemi di salute, i suoi accenti sono più positivi del solito e i riferimenti stilistici più tradizionali, dal folk agli arrangiamenti country. Ha voglia di ripartire, come si capisce dall'energia di Country down e Waking light, e di giocare in scioltezza perché brani come Phase e Say goodbye confermano che questo disco gli è venuto facile e irruente al punto di essere uno dei suoi migliori. Bravo.