Arrestata l'attrice di Django: "Scambiata per prostituta"

Lei di colore, lui bianco: Danièle Watts e il marito ammanettati per essersi baciati in pubblico

Impossibile che una donna di colore si accompagni con un uomo bianco. È questo che deve aver pensato chi ha denunciato per "atteggiamenti indecenti" alla polizia di Los Angeles Danièle Watts, protagonista femminile di Django Unchained, e suo marito Brian James Lucas.

Due agenti hanno arrestato la coppia in pieno giorno lo scorso 12 settembre. L'attrice stava parlando al telefono col padre e passeggiando con il marito, mano nelle mano - racconta l'attrice su Facebook - quando i poliziotti si sono avvicinati, l'hanno ammanettata e portata nella volante dopo aver ricevuto la segnalazione di atti osceni tra un uomo e una prostituta "all’interno di una Mercedes con la portiera aperta". Secondo gli agenti, i due "rispondevano alla descrizione dei sospetti". La coppia è stata rilasciata dopo poco perché "ulteriori indagini hanno dimostrato che nessun reato era stato commesso". "Sono stata ammanettata e arrestata da due agenti di polizia di Studio City dopo aver rifiutato di ammettere di aver fatto qualcosa di sbagliato nel manifestare affetto, completamente vestita e in un luogo pubblico", ha denunciato la Watts.

Commenti

agosvac

Lun, 15/09/2014 - 13:22

Dopo tutto chi manifesta contro la polizia americana per le sue scemenze, non ha tutti i torti!!!!!

papero.blu

Lun, 15/09/2014 - 13:55

Che schifo questa america che bombarda in Irak per esportare la democrazia ammazzando donne e bambini e poi sono cosi puritani da scandalizzarsi per qualche gesto affettuoso @

Cormi

Lun, 15/09/2014 - 14:31

Poi ci lamentiamo della ns. polizia...

giuseppe61

Lun, 15/09/2014 - 15:25

Scusate tanto..........io invece di inveire contro la polizia che,in effetti,ha solamente fatto il suo dovere,denuncerei il/la bigotto/a che ha fatto la segnalazione,per procurato allarme e,in più,avrei piacere che la signora arrestata,facesse una bella causa per diffamazione,contro chi l'ha denunciata, avendola chiamata "prostituta".

berserker2

Lun, 15/09/2014 - 17:08

Beh, non sarà una prostituta che lo fa per lavoro.....però sarà un pò mignotta, a fare porcate in pubblico, in macchina con la "portiera aperta", o magari sono degli scambisti esibizionisti! Al maritino piace mostrare la mogliettina e lei è felice di accontentarlo. Però il fermo è eccessivo.....una bella multa e se reiterano, allora si, un bell'arresto per atti osceni in luogo pubblico. La prossima volta, le porcate, vedrete che se le farà a casa sua, tranquilla, serena e depravata.

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 15/09/2014 - 17:38

Scusi@berserker2, da dove trae le sue conclusioni ? Ha il rapporto dettagliato che le ha inviato personalmente il sig. Obama ? Di quali porcate sta parlando ? Era presente anche lei ? Ma, mi chiedo, si può essere cosi imbecilli ? Meno male che ilGiornale ha pubblicato il suo scritto cosicchè tutti possano vedere quali vette può raggiungere l'idiozia di un uomo ( o il suo razzismo, non è ben chiaro !!..).

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/09/2014 - 17:55

berserker2: eccolo... è ritornato il nostro sessodipendente in crisi di astinenza! Come lasciarsi sfuggire una notizia così ghiotta??? Scambisti... esibizionisti... sembra quasi tu fossi stato presente alla scena incriminata. O forse sei schifato dall'idea che un uomo o una donna (negra!!!) possano scambiarsi effusioni in auto? Ah già... a te piacciono i trenini con presenza di "ceppa speziata" che tanto ti fanno scendere la bavetta dalla bocca. Comunque ti rinnovo l'invito a non esagerare con i siti porno... oltre a rischiare di perdere la vista finisci col vedere depravazione ovunque.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mar, 16/09/2014 - 12:19

..'cos'eee 'pazz..