Arrivano gli zombie infetti di «World War Z»In uscita il 27 giugno

Sono molto spettacolari le prime immagini che Universal ha mostrato in anteprima del blockbuster estivo, in uscita il 27 giugno, World War Z diretto da Marc Foster ma fortemente voluto da Brad Pitt che l'ha prodotto e interpretato. Tratto dall'omonimo libro di Max Brooks ( figlio di Mel Brooks e Anne Bancroft) il film segue un funzionario della Nazioni Unite (Pitt) che, lasciata la moglie e le due bambine al sicuro, gira il mondo in una corsa contro il tempo per fermare un' epidemia che minaccia di decimare la Terra. Ecco quindi la «guerra mondiale» del titolo con la Z che sta per zombie proprio come gli infettati che saltano addosso a qualsiasi essere umano per morderlo e di conseguenza contagiarlo. In una spirale tremenda a cui sembra impossibile mettere fine. Costruito con una struttura a capitoli, dal primo al settimo giorno del contagio (momento in cui appare anche il nostro Pierfrancesco Favino), il film inanella tutta una serie di sequenze particolarmente inquietanti e ansiogene come, ad esempio, quella con gli zombie, particolarmente attratti dai rumori, a formare una piramide per superare - sottile metafora - il muro in Israele. PArm