Bafta Awards, agli Oscar inglesi vince Ennio Morricone

Dopo il Golden Globe, questo riconoscimento spiana la strada per la premiazione di Hollywood il 28 febbraio

Ennio Morricone e Leonardo DiCaprio fanno un passo verso gli Oscar trionfando ai Bafta. Ieri sera il maestro italiano ha vinto, per la sesta volta, l'ambito premio del cinema britannico, per la miglior colonna sonora del film di Quentin Tarantino "The Hateful Eight".

Mentre l'attore americano ha alzato per la prima volta, dopo tre nomination, quello per il miglior attore protagonista in "Revenant - Redivivo" di Alejandro Inarritu, pellicola che ha dominato la serata conquistando in tutto cinque riconoscimenti.

Morricone non ha preso parte alla cerimonia, presentata da Stephen Fry alla Royal Opera House di Londra, perché impegnato in un concerto a Dublino, ma ha scritto un messaggio che è stato letto dall'attore Adewale Akinnuoye-Agbaje, in cui si scusa per l'assenza, ringrazia la giuria, il regista Tarantino e quanti hanno collaborato alla realizzazione del film.

"Le collaborazioni con grandi registi come Quentin mi hanno dato la gioia creativa nell'arco dei 55 anni da quando ho scritto la prima colonna sonora. A 87 anni è gratificante che il mio lavoro sia ancora ritenuto importante", ha scritto il musicista.

Si tratta della prima colonna sonora scritta dal compositore per il regista americano, che ha già portato a Ennio Morricone un Golden Globe e ora, dopo il Bafta, appare per molti spianata la strada verso gli Academy Awards di Hollywood. Il maestro ha già vinto un Oscar, ma alla carriera nel 2007 dopo essere stato nominato per ben cinque volte, tra il 1979 e il 2001, senza mai conquistare la statuetta.

Ma chi brama quel premio forse più di tutti è Leonardo DiCaprio, alla sesta nomination. Si è detto "profondamente onorato" nel ricevere il Bafta per "The Revenant" e ha ricordato i grandi attori britannici come Peter O'Toole e Tom Courtney. Il film che lo vede protagonista è stato acclamato come migliore pellicola dalla giuria e la migliore regia è andata ad un Inarritu emozionato per la "straordinaria vittoria", resa possibile, lo ha detto lui stesso, dalla performance unica di DiCaprio.

Manca invece il premio per la migliore attrice Cate Blanchett con "Carol", andato a Brie Larson con "Room". Mentre Kate Winslet ha vinto quello per l'attrice non protagonista con "Steve Jobs".