La D'Urso confessa: "Vorrei un uomo, magari straniero e con figli"

La conduttrice si racconta in un'intervista a Grazia: "Gli uomini mi vedono potente e di successo, ma io voglio uno che mi gestisca"

"Non si capisce perché gli uomini abbiano paura di me. Mi vedono potente, di successo. Ci vorrebbe uno straniero, magari con figli". Parola di Barbara D'Urso, che si confessa in un'intervista a Grazia.

Parlando con il settimanale diretto da Silvia Grilli, la popolare giornalista e conduttrice televisiva rivela le proprie pene d'amore: "Gli Pensano che sia una ingestibile, invece è il contrario: voglio uno che mi gestisca, ma nessuno se la sente di farlo, evidentemente." La soluzione? Un uomo magari straniero, possibilmente con figli: "perché se no poi rompono che li vogliono da me".

Quando le propongono un paragone con Oprah Winfrey, che negli Usa è riuscita a spostare milioni di voti per il presidente Obama, la D'Urso si schermisce: "È tutto da vedere che la tv sposti i voti. Detto questo, i politici da me vengono volentieri e quello che io cerco di fare è presentarli al pubblico nei loro lati più umani". Detto questo, ammette la conduttrice, negare che la tv possa spostare i voti sarebbe ipocrita.

È il caso di Silvio Berlusconi, che venne intervistato proprio da lei durante la campagna elettorale di due anni fa. "È successo anche due anni fa, quando Silvio Berlusconi decise di tornare in politica: per sua stessa ammissione la sua intervista da me gli fece guadagnare parecchi voti e diede l'avvio al suo ritorno in grande stile." E, da brava giornalista, la D'Urso non chiude la porta nemmeno "nuovi" leader, che nel 2013 ancora non correvano sulla scena nazionale: "Se adesso il premier Matteo Renzi e il leader della Lega Matteo Salvini vogliono venire da me, non ci vedo niente di male".

Progetti per il futuro? "Magari una fiction".

Commenti
Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Gio, 15/12/2016 - 09:56

meglio che vai in un pensionato per anziani.Nonna..