Barbara Ferreira, quando la bellezza è curvy

Giovane, bella, elegante e sinuosa: Barbara Ferreira, ammirata modella curvy, è sempre più lanciata verso la notorietà grazie anche ai social

Instagram

Barbara Ferreira deve la sua notorietà alle sue curve morbide e abbondanti, che la giovane diciannovenne mostra con vero orgoglio. Tanto da catturare la nota agenzia di Wilhelmina International, che ha deciso di assoldarla nella sua squadra. Galeotta fu una campagna pubblicitaria per American Apparel, brand moda giovane, che l'ha fatta conoscere al grande pubblico. A distanza di due anni la giovane, che ora vive a New York nel Lower East Side, è protagonista ricorrente di molti servizi di moda e shooting fotografici. La modella può vantare un seguito elevato di follower via Instagram, più di 271.000 estimatori. Ma lei stessa non ama la terminologia curvy e spera un giorno non debbano più fare questo genere di distinzioni, rivolgendosi alle giovani solo con il termine di modella. Lei sogna una società dove non si debba: "portare sulle spalle ogni giorno il peso del raggiungimento di standard quasi impossibili".

Via Twitter parla anche di chi la denigra pensando sia in sovrappeso e quindi malata. Ma lei stessa specifica che ciò non ricalca la realtà, quindi non smetterà di mangiare per nutrirsi e allenarsi, rifiutando categoricamente i ritocchi chirurgici che alterano la vera bellezza. Durante un’intervista ha ammesso di amare gli smoothie, quindi di allenarsi regolarmente sia con la corsa che con i pesi, che adora sollevare per tonificare le braccia. Ma preferisce un allenamento non eccessivo ed esagerato, bensì utile a tenersi in forma e sani. Tra le sue abitudini alimentari sottolinea di prediligere, per un pranzo light, un’insalata corposa o un panino. Di amare la compagnia degli amici e di non rinunciare all’abitudine di struccarsi prima di andare a dormire. Deve buona parte della sua fama anche a Instagram, come molte delle sue amiche che non sono modelle e non possiedono fisici statuari ma stanno ottenendo buoni risultati.