Barbareschi zittisce la Argento: "Ma se mi ringraziavi piangendo..."

L'attacco di Asia: "Chissà quante potrebbero raccontare storie su Barbareschi". E lui: "Con me non ci è andata, non mi interessava"

Luca Barbareschi aveva definito il #metoo, la campagna di denunce (post datate) di abusi sessuali, "roba da mentecatti". Una definizione che aveva mandato su tutte le furie Asia Argento. "Chissà quante donne potrebbero raccontare storie su Barbareschi - aveva così scritto l'attrice su Facebook - in Italia si continua a stare dalla parte dei predatori, mentre le vittime sono confinate al dimenticatoio. Annichilite". Il post al vetriolo ha ovviamente scatenato il secondo round dell'incontro. Con Barbareschi che, con una lettera inviata e pubblicata da Dagospia, ha svelato il retroscena su Asia.

"La differenza tra me e Harvey Weinstein?". È lo stesso Barbareschi a spiegarlo alla Argento nella lettera pubblicata da Dagospia. "Con luici è andata a letto e non ha ottenuto nulla - scrive - con me non ci è mai andata, anche perché non mi interessava, e le ho offerto il ruolo della sua vita nel più bel teatro italiano (Eliseo, ndr)". Quindi ricorda come la Argento "piangeva ringraziando" Barbareschi e il regista Filippo Dini "con cui ho dovuto faticare non poco per farla prendere". "Se avesse avuto davvero rispetto per i suoi colleghi - si legge ancora - sarebbe in tournèe, ancora oggi ed invece di blaterare cazzate potrebbe raccontare la storia di una grande donna: Rosalind Franklin". Quindi la dura stoccata: "Fortunatamente il suo ruolo ora lo fa Lucia Mascino con grandissimo successo e portando alta la bandiera delle donne vere umiliate. Operaie, scienziate, normali impiegate, scrittrici, medici etc che hanno faticato in un mondo maschile che le allontanava".

Nella lettera a Dagospia Barbareschi, che adesso porterà la Argento in tribunale, conferma il proprio giudizio sul movimento #metoo e lo accusa apertamente di aver fatto "danni terribili alla vera lotta per le donne". "Molte di queste attrici trasudano malafede e hanno usato ogni mezzo al di sopra del basso talento per ottenere visibilità - conclude - ma tant’è, il pensiero politicamente corretto è il cancro al cervello del pensiero occidentale. Con questa logica dovremmo distruggere 2000 anni di storia dell’arte! Ma non fanno cosi in fondo i talebani in Afghanistan?".

Commenti

Luchy

Dom, 08/04/2018 - 14:50

Bravo Barbareschi. A proposito : la foto "dell'attrice" sembra un MURALES.

caren

Dom, 08/04/2018 - 15:08

A prescindere dai fatti concreti raccontati da Barbareschi, il principio è giusto. Gli arrivisti o arriviste, quando vengono messi da parte sono subito pronti ad infangarti e rovinarti con ogni mezzo possibile. L'Argento, si definisce paladina dei diritti delle donne, ma il suo comportamento esula completamente dal campo dei diritti. Cordiali Saluti.

tonipier

Dom, 08/04/2018 - 16:49

" LA PSICHIATIRA ESISTE REALMENTE? Soltanto in tal modo, recuperata dal degrado di veicolo di male ed elevato al ruolo di bene, il servizio televisivo potrà impegnare il consenso dei ben pensanti e degli onesti a svolgere, sia pure relativamente, attività proficua nell'interesse supremo della collettività nazionale lasciando a queste supreme dive spazio di sparire.

yulbrynner

Dom, 08/04/2018 - 17:07

uhm tante donne potrebbero raccontare storie con lui???? un presunto TROMBETTA! un mio amico invece lo conobbe in un frangente, si mostro alquanto arrogante, pretendendo una stanza a tutti i costi, lei non sa chi sono io, con una receptionist d'albergo!

treumann

Dom, 08/04/2018 - 17:11

Condivido in blocco l'intervento di Barbareschi, nonostante non straveda affatto per lui.

Una-mattina-mi-...

Dom, 08/04/2018 - 18:53

LA ARGENTO E' COMPLETAMENTE, IRRIMEDIABILMENTE FUSA.

ispettore

Dom, 08/04/2018 - 19:24

Con questo efficace intervento Barbareschi mette fine, finalmente, alle fantasiose e assurde dichiarazioni della "boldriniana"!

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Dom, 08/04/2018 - 20:09

Secondo me sarebbe meglio ignorare questa donna,sennò si fa il suo gioco.....lei alza continui polveroni per cercare visibilità perchè essendo una coatta,racchia e pure tòssica,non se la fila nessuno !

rokko

Dom, 08/04/2018 - 20:28

Bah la Argento non la conosco di persona, lui sì ed è un inaffidabile idiota

MOSTARDELLIS

Dom, 08/04/2018 - 20:47

Finalmente qualcuno che dice come stanno veramente le cose.

Controcampo

Dom, 08/04/2018 - 21:00

Un corpo così inquinato da tatuaggi non lo vorrei nemmeno io accanto, nè nuda nè vestita!

Happy1937

Dom, 08/04/2018 - 21:05

Povere abusate: fottono per far carriera e dopo dieci o venti anni fanno il piantino farisaico.

amicomuffo

Dom, 08/04/2018 - 22:24

come Pierino ed il lupo....alla fine non le crederà più nessuno.Questo sarà il suo peggiore incubo, anche di quelli inventati dal padre per i suoi film!

edo1969

Dom, 08/04/2018 - 22:31

Marò quant’è bbruta la argento sembra un film di suo padre

federik

Dom, 08/04/2018 - 23:00

Caro Barbareschi, troppo facile dire di no ad un cesso simile...!

rossini

Lun, 09/04/2018 - 08:17

Bene l'articolo; ma quando dovete parlare di Asia Argento, ricordatevi di corredare la pagina con la foto in cui fa lingua in bocca con un rottweiler. E' quella che la descrive meglio.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 09/04/2018 - 08:18

MA QUANTI ANNO HA STA SCIACQUETTA ? ME PARE MI NONNA

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Lun, 09/04/2018 - 09:05

belin barbareschi chi?? ma fatemi il piacere

ducadibrabante

Lun, 09/04/2018 - 09:07

Asia Argento...perdiamoci di vista!

oracolodidelfo

Lun, 09/04/2018 - 09:08

Bravo Barbareschi! Questa ipocrita e farisea fanciulla, racconti gli abusi subiti da Weinstein alla giovane polacca stuprata a Rimini da Butungu......

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 09/04/2018 - 09:19

Le donne son quelle. E' la loro forza. Chi la confonde con l'umiliazione attribuisce al sesso un importanza che vale solo per moralisti e truffatori. Il femminismo è solo la pretesa di mascolinizzare la femmina, un'idiozia egalitaria: i diritti non c'entrano niente.

chebarba

Lun, 09/04/2018 - 09:20

non mi piace il personaggio ma condivido quanto ha detto, specie per quanto riguarda le donne che realmente faticano ogni giorno ad affermarsi con le proprie forse in ambiti lavorativi faticosi, situazioni professionali difficili e competitive, a donne realmente abusate e in difficoltà familiari o sociali. E' talmente difficile superare un abuso, è così difficile parlarne, tirar fuori alle vittime le parole che tanta grancassa in gente dello spettacolo, in penuria di notorietà, sembra sospetta.

gneo58

Lun, 09/04/2018 - 09:22

io non capisco tutte queste polemiche, mi sono veramente stufato, conosco tantissime donne che portano avanti la loro vita senza aver dovuto elemosinare qualcosa da qualcuno - evidentemente certi soggetti o sono predisposti o vogliono arrivare dove il proprio cervello non le porterebbe mai.

Alessio2012

Lun, 09/04/2018 - 09:56

SI STA DANDO TROPPO SPAZIO A QUESTA SPORCACCIONA CHE LIMONA CON I CANI...

paci.augusto

Lun, 09/04/2018 - 10:01

Ben detto Barbareschi, BRAVO!!!! Che sia una gigantesca ipocritra è evidentissimo dal suo riprovevole comportamento e dalla sua alleanza con l'ottusa Boldrini, la peggiore presidente della camera della storia italiana!!!

Tiger58

Lun, 09/04/2018 - 13:03

Barbareschi ha ragione da vendere. Con tutto il rispetto per le persone (donne in particolar modo) che hanno subito violenze sul posto di lavoro, la battaglia della Argento sembra essere quella di chi si lamenta perché darla non è più sufficiente all'obiettivo che si vuole raggiungere. Ripeto, con tutto il rispetto possibile, ma questa è la sensazione...

abocca55

Lun, 09/04/2018 - 13:31

Barbareschi ha un carattere terribile, peggio di Sgarbi, ma è serio e onesto, e molto credibile. La poveretta sta facendo il possibile, aiutata dai giornalisti sensazionalisti.

elpaso21

Lun, 09/04/2018 - 14:33

Si è concessa per ottenere favori, e dopo vent'anni lamenta che "vi fu costretta", mi ricorda qualcuno del panorama politico italiano.

dank

Lun, 09/04/2018 - 15:13

una ola per Barbareschi

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 09/04/2018 - 15:25

una svergognata senza speranze!

MASSIMOFIRENZE63

Lun, 09/04/2018 - 16:35

Tutto questo porta ad una sola conclusione. Questa donna, quando era più giovane, andava a letto con potenti produttori cinematografi sperando così di avere le spinte giuste diventare una stella del cinema. Ma poi non ha fatto la carriera che sperava e così ha deciso di spifferare tutto per vendicarsi di quei produttori. Adesso però questa sua vendetta gli si ritorcerà contro perché nessun produttore cinematografico vorrà assumere un soggetto così pericoloso. Questa sua vendetta sarà il colpo di grazia definitivo alla sua carriera.

Ritratto di RobertoBello

RobertoBello

Lun, 09/04/2018 - 23:30

Quant'è brutta questa donna...