Belli e brutti al cinema

Il meglio e il peggio (a parer nostro) del cinema 2013. Prendetelo come un gioco per confrontarsi su ciò che è appena passato sugli schermi. Un'annata povera dal punto di vista qualitativo, con pochi picchi e una preoccupante crisi di idee. Quelli che vi proponiamo sono dieci film che hanno saputo esprimere, in questi dodici mesi, qualcosa di significativo in un senso o nell'altro. Per i titoli «promossi» è stata premiata la bellezza artistica, valore quanto mai soggettivo e, proprio per questo, non classificabile. Idem per quelli «bocciati», la cui valutazione è ovviamente arbitraria, magari divertente, ma pur sempre liberamente criticabile.