Belushi e il mago Casanova premi all'Oscar della voce

Ci saranno Leonardo Di Caprio, Charlize Theron, Whoopi Goldberg, Robert Pattinson, Bob Hoskins. E incredibile a dirsi anche John Belushi. O almeno le loro voci. Alghero premia stasera con il Leggio d'Oro, l'Oscar della Voce ideato da Vittorio Vatteroni, organizzato dall'Endas e presieduto da Lorenzo Beccati, voce del Gabibbo, i protagonisti del Doppiaggio 2013. Nella serata presentata da Moreno Morello e Laura Freddi i premi verranno consegnati a Roberta Pellini (Miglior Interpretazione Femminile) per il film «Broken City»: Francesco Pezzulli (Miglior interpretazione Maschile) per «Django» e «Il Grande Gatsby»; Sonia Scotti (Miglior voce femminile dell'anno); Stefano Crescentini (Miglior voce maschile): Massimo Giuliani, voce di John Belushi, (Miglior Direzione Doppiaggio) per «Hitchcock»; Maria Letizia Scifoni (Miglior voce telefilm); Roberta Giarrusso (Voce della Fiction) e Carlo Reali (Premio alla Carriera). A Maurizio Nichetti il premio speciale Alberto Sordi. Menzione speciale Cartoon al mago Antonio Casanova per il doppiaggio de «Il Grande e Potente Oz».