Da Bettarini a Ceccherini: ecco l'isola dei cavernicoli

Riparte lunedì il reality di Canale 5: i concorrenti devono evolversi rispetto "a uno stato primitivo"

L'avevamo già battezzata «L'isola dei peccatori», ma ora che si conoscono tutti i concorrenti è meglio soprannominarla «L'Isola dei primitivi». Perché quest'anno il reality di Canale 5, giunto alla terza edizione targata Mediaset e ben dodicesima in assoluto, ha deciso di imbarcare degli esemplari umani il cui stato evolutivo potrebbe essere collocato all'età della pietra. Niente di male, è un gioco: più sono cavernicoli i concorrenti, più gli spettatori si divertono. Come stare al circo. Quest'anno gli autori del programma, prodotto dalla società Magnolia, hanno infatti cercato di ammantare lo show con un'aura filosofica costruendo lo show sul «concetto» delle tappe evolutive, partendo appunto da uno stato primitivo. Il meccanismo funziona così: chi supera le prove (più adeguate rispetto agli anni scorsi ai dei naufraghi come accendere il fuoco, forgiare i metalli, lavorare le pietre) passa nell'isola più evoluta, cioè nella spiaggia successiva, denominate della Caverna, del Fuoco, dei Metalli, e così via... Chi non le supera resta fermo alla prima casella, e visto il cast ce ne saranno parecchi spiaggiati al punto di partenza. «Uno studio antropologico», lo ha definito Alessia Marcuzzi, alla sua terza conduzione del reality, «dove osserveremo le capacità fisiche e psicologiche dei concorrenti di approdare a fasi evolutive».

Dunque tra i naufraghi cavernicoli troviamo un po' di tutto: l'attore e regista Giulio Base, Massimo Ceccherini rimasto famoso per una bestemmia in un'edizione di una decina di anni fa, la showgirl Samantha De Grenet, le attrici Eva Grimaldi e Nathalie Caoldonazzo, l'attrice, ma di film porno, Malena, amatissima da Rocco Siffredi, l'attore Raz Degan, la cantante neomelodica Nancy Coppola, i bellocci modelli Andrea Marcaccini e Simone Susinna, il rapper Moreno e, dulcis in fundo, la modella Dayane Mello nota per essere apparsa senza mutande e con spacco «ad ampio raggio» al Festival del cinema di Venezia. Il concorrente numero 14 verrà scelto nel corso della prima puntata tra due in ballottaggio.

Ma tra i «primitivi» il posto d'onore spetta a Stefano Bettarini promosso inviato sull'Isola grazie al «merito» di aver creato un putiferio nell'ultima edizione del «Grande fratello vip», quando una notte (in diretta televisiva credendo di non essere ascoltato dalle telecamere) fece l'elenco della sue amanti (mentre era sposato con Simona Ventura) come se fossero dei semplici trofei di caccia. Scelta che, in un primo tempo, non era stata apprezzata neppure dalla Marcuzzi che aveva espresso la sua contrarietà ad avere come compagno di lavoro (l'inviato coordina il meccanismo del gioco da Cayo Cochinos) uno che aveva mostrato tanto disprezzo per le donne. «All'inizio - spiega infatti in conferenza stampa la showgirl - da parte mia c'era una certa contrarietà alla scelta che non è mia, ma dell'azienda, perché dopo quelle sue dichiarazioni sulle donne mi ero sentita infastidita e colpita. Poi ci siamo incontrati, lui mi ha spiegato. Pensava che nessuno lo sentisse. Penso che adesso si sia scusato abbastanza. E che sull'Isola farà un buon lavoro». Wladimir Luxuria, che avrò il ruolo di opinionista studio, spera che «quanto accaduto a Bettarini serva almeno per far riflettore gli uomini sul loro rapporto con le donne».

Il direttore di rete, Giancarlo Scheri, sostiene invece che «Mediaset ha voluto dare un'altra possibilità a un personaggio che ha già fatto altre trasmissioni e mostrato di essere un professionista della tv». Stesso discorso non vale per Wanna Marchi e sua figlia Stefania Nobile, in un primo tempo ingaggiate nel cast e poi scartate, soprattutto per volontà dell'editore, con tanto di risoluzione del contratto. A pesare sulla retromarcia sono stati anche i servizi di Striscia la notizia che hanno ricordato la gravità delle truffe per cui le due donne sono state condannate e hanno scontato anche la pena.

Alla fine dunque ci troviamo un'isola con il «primitivo» Bettarini, i «peccatori» Malena la pornostar, Ceccherini il bestemmiatore e la «smutandata» Dayane Mello. Del resto alla Marcuzzi piaccioni i personaggi borderline, controversi, «mi hanno sempre attratta, fin da piccola, hanno qualcosa di affascinante». Insomma, divertitevi.